Materiale didattico e giocattoli in partenza per i bambini della Siria | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Materiale didattico e giocattoli in partenza per i bambini della Siria

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MAIOLATI SPONTINI – Decine di scatoloni di materiale didattico e di peluche, frutto della generosità delle famiglie della Vallesina, partiranno nei prossimi giorni alla volta della Siria per regalare un sorriso e una speranza ai bambini vittime incolpevoli della guerra civile.

Si è conclusa lo scorso 15 aprile la raccolta nata da un’idea della consigliera di maggioranza Irene Bini, realizzata insieme con le Amministrazioni comunali di Castelbellino, Castelplanio, Monte Roberto e San Paolo di Jesi, e in collaborazione con l’Ossmei, l’organizzazione siriana dei servizi medici di emergenza in Italia. Proprio un esponente dell’associazione, Amer Dachan, è passato in questi giorni nei vari Comuni coinvolti per raccogliere i materiali che saranno portati direttamente in Siria nella prossima missione dell’Osmei, che si concretizzerà nel giro di qualche settimana.

“Siamo molto soddisfatti della risposta della gente – spiega la consigliera Bini – che ha dimostrato generosità e sensibilità. I bambini siriani purtroppo non possano contare su strumenti essenziali per vedersi riconosciuti due fondamentali diritti dell’infanzia come il gioco e l’istruzione. Le decine di peluche, i quaderni, i pennarelli e il materiale didattico donato dalle famiglie del nostro territorio rappresentano qualcosa di enormemente importante, perché al di là dell’oggetto in sé significano per loro vicinanza, attenzione e una speranza per il futuro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.