Maturità 2021 al via il 16 giugno: niente scritti, solo maxi orale | Password Magazine

Maturità 2021 al via il 16 giugno: niente scritti, solo maxi orale

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

Il 16 giugno alle 8.30 inizieranno gli esami di Maturità 2021: lo prevede l’ordinanza del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi.

Anche quest’anno sarà un esame rimodulato per via dell’emergenza sanitaria, con niente scritti e un maxi orale della durata di un’ora che parte dell’esposizione da parte del candidato di un elaborato sulle materie di indirizzo e termina con una «tesina» sulle esperienze di alternanza scuola-lavoro, anche se non sarà obbligatorio avere svolto tutto il monte orario previsto per legge.

Per essere ammessi alla prova finale bisognerà avere una valutazione non inferiore a 6 in ogni materia: nel caso di una insufficienza, spetterà al consiglio di classe decidere sull’ammissione o meno del candidato. Ma c’è già chi inizia a premere affinché, visto il ritorno a tappeto in DAD in Italia, anche quest’anno i diplomandi vengano tutti ammessi indipendentemente dai voti dello scrutinio finale.

A valutare ciascun candidato sarà una commissione composta da tutti e solo commissari interni, cioè dai professori dei ragazzi più un presidente esterno.

L’elaborato che riguarderà le materie di indirizzo (ad es. latino e greco per il Liceo classico, matematica e fisica per lo Scientifico, lingua straniera 1 e 3 per il Liceo linguistico) sarà un incentrato su un argomento che verrà assegnato a ciascuno studente dai Consigli di classe entro il 30 aprile. Dopo l’elaborato, è prevista la discussione di un testo di letteratura italiana, l’analisi dei «materiali» scelti dalla commissione per i collegamenti interdisciplinari (un testo, un documento, un’esperienza, un progetto, un problema) predisposto dalla commissione e infine l’ esposizione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro.

All’orale saranno assegnati fino a 40 punti. Il punteggio sarà sommato al credito scolastico accumulato e così attribuito: fino a 18 per la classe terza, fino a 20 per la classe quarta e fino a 22 per la classe quinta per un totale di 60 punti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.