Mercato tutto dentro le mura, mercoledì la simulazione

JESI – Prove generali di trasferimento dell’intero mercato ambulante all’interno della cinta muraria, liberando così piazza della Repubblica dalle bancarelle. Per mercoledì pomeriggio, a partire dalle ore 15, è prevista infatti una simulazione che coinvolgerà tutti gli ambulanti volta a verificare ingressi e postazioni. La simulazione vedrà la partecipazione di poco meno di una settantina di veicoli – vale a dire quelli previsti nelle tradizionali giornate di mercato del mercoledì e sabato – che raggiungeranno il centro da un doppio ingresso: alcuni mezzi dal tradizionale accesso di porta Bersaglieri, altri, quelli più voluminosi, direttamente dall’Arco del Magistrato di piazza della Repubblica.

L’assegnazione dei posti, in questa prova, si baserà su una graduatoria virtuale, non ufficiale né tantomeno definitiva, che serve esclusivamente per capire come potrebbe funzionare un mercato ambulante totalmente ricompreso nella parte antica del centro.

“L’Amministrazione comunale – ha sottolineato il consigliere delegato ai mercati Marco Giampaoletti – ha accolto volentieri la proposta delle associazioni di categoria di effettuare questa simulazione. Del resto si è sempre voluto mantenere un confronto aperto e partecipato per trovare una risposta condivisa e definitiva al mercato ambulante e su questa strada intendiamo proseguire. La simulazione ci permetterà di fare tutte le valutazioni del caso per arrivare alla soluzione migliore”. Il passaggio dell’intero mercato ambulante all’interno della parte antica avverrà dopo l’estate e permetterà così di liberare piazza della Repubblica che, oltre a tornare nella piena fruibilità dei cittadini, potrà essere utilizzata anche per altre manifestazioni volte a valorizzare il centro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*