Mille foto, mille anime: serata benefica ad un anno dal terremoto | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Mille foto, mille anime: serata benefica ad un anno dal terremoto

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Mille foto, mille anime. Giovedì 24 agosto, in occasione dell’anniversario della prima grande scossa di terremoto che ha cambiato lo scenario del centro Italia, al Teatro Moriconi di Jesi si svolgerà una serata evento a sostegno dei Comuni colpiti dal sisma realizzata e promossa dal Circolo Ferretti in collaborazione con Sibillini Lab, grazie al sostegno del Comune di Jesi e della Fondazione Spontini . 
Scopo della serata è mostrare attraverso degli scatti come la popolazione di Visso, Ussita e Castelsantangelo sul Nera stia cercando di riattivare le attività commerciali nonostante le difficoltà, senza abbandonare un territorio ancora ricco di risorse e bellezza. 

Sarà proiettato in anteprima, dopo un primo passaggio televisivo sulle reti nazionali, il video “Balliamo e non crolliamo” realizzato dall’omonima associazione sui luoghi colpiti dal terremoto.
Accompagneranno la serata anche le parole di Alessandro Morbidelli, scritte appositamente per l’evento, attraverso una lettura dal vivo.

“Sono onorato di aver avuto la possibilità di partecipare a questo progetto, collaborando a stretto contatto con altri 29 fotografi per diversi mesi – fa sapere Marco Priori, presidente del Circolo Ferretti – un’esperienza forte a livello emotivo che ci ha dato la possibilità di confrontarci in prima persona con i segni che il terremoto ha lasciato sul territorio e sull’umo, facendoci crescere sia come persone che come gruppo. Abbiamo voluto documentare tutto ciò con il nostro linguaggio, quello delle immagini, per far rimanere viva la memoria di questo tempo e non dimenticare”.

Tutto ciò, attraverso la proiezione di foto e video accompagnati al piano dal vivo da Stefano Sarzani e dalla lettura delle parole di Alessandro Morbidelli, scritte appositamente per l’evento.

Inoltre, si alterneranno sul palco autorità e rappresentanti delle attività commerciali dei comuni coinvolti nel progetto per portare la propria testimonianza. Gli interventi saranno moderati da Agnese Testadiferro.

All’entrata sarà allestito uno spazio per la raccolta fondi da destinare all’associazione Sibillini Lab per la realizzazione di una casa di riposo e una ludoteca, creando così nuove strutture a servizio della popolazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.