Minacce e percosse ad anziano, arrestato un 55enne

MOIE – Sabato pomeriggio i Carabinieri di Moie hanno arrestato in flagranza di reato un 55enne di Castelplanio per violenza privata, minaccia e lesioni personali.
Verso le 17,00, la centrale operativa veniva informata da un cittadino che un uomo stava accanendosi su un anziano in frazione Pozzetto di Castelplanio, percuotendolo per poi obbligarlo a salire sulla sua autovettura.
Le immediate ricerche consentivano di bloccare in via Risorgimento di Moie l’autovettura di cui trattasi, alla cui guida vi era l’aggressore, mentre sul lato passeggero un 81enne, che l’altro continuava a maltrattare e a minacciare di morte.
Esperiti tutti gli accertamenti, la pattuglia, composta dal Maresciallo Lucio Madia e App Giorgio Rizzello, arrestavano per i reati di cui sopra il 55enne.
Sembra che a muovere la mente dell’aggressore sia stata la falsa convinzione che l’anziano si fosse impossessato di alcuni suoi attrezzi agricoli, pensando così di punirlo mettendo in atto la violenza privata, obbligando l’81enne a salire sulla sua autovettura non prima di averlo percosso e minacciato e trasportandolo contro la sua volontà nella vicina frazione di Moie.
L’arrestato, dopo il foto segnalamento, è stato accompagnato presso la propria abitazione al regime deglutire arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*