Minacce, pedinamenti e insulti alla vicina: 50enne nei guai per stalking | Password Magazine

Minacce, pedinamenti e insulti alla vicina: 50enne nei guai per stalking

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

CUPRAMONTANA – Denunciato per stalking ai danni della vicina di casa, per un 50enne di Cupramontana scatta il divieto di avvicinamento.
Una misura cautelare che, nel pomeriggio di ieri, i poliziotti della Squadra mobile della Questura di Ancona hanno applicato per salvaguardare la vittima da ulteriori atti persecutori.

La vicenda trae origine dalle denunce sporte dalla donna nei confronti dell’uomo, a causa dei continui insulti e vessazioni subiti quasi quotidianamente tali da ingenerare in lei uno stato crescente di ansia e paura.

Gli atti persecutori posti in essere dall’uomo, nella specie minacce, i pedinamenti e continui insulti rivolti alla donna con messaggi telefonici e, talvolta espressi nel corso degli incontri imposti dall’essere dirimpettai, hanno avuto un effetto destabilizzante della serenità e dell’equilibrio psicologico della vittima.

L’attività investigativa della Polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, ha permesso l’emissione della misura cautelare nei confronti dell’indagato che, ieri pomeriggio è stato raggiunto dai poliziotti nella propria abitazione dove gli è stato notificato il provvedimento che gli vieta ogni forma di avvicinamento e di contatto con la vittima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.