Minacciano il barista con un'ascia, attimi di panico a Castelbellino | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Minacciano il barista con un'ascia, attimi di panico a Castelbellino

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

CASTELBELLINO – I militari del NOR della Compagnia Carabinieri di Jesi hanno denunciato in stato di libertà per detenzione e porto abusivo di armi in concorso, oltraggio e minaccia a Pubblico Ufficiale e minaccia aggravata due soggetti:  un 34 enne (I.G.) marchigiano e un 40enne di nazionalità rumena (T.S.M.) residente nelle Marche, entrambi incensuarti.

Erano le 1.00 circa del 4 luglio quando i due, dopo essere stati invitati dal titolare del Bar “Calamity” di Castelbellino ad allontanarsi dal locale perché stavano infastidendo gli avventori presenti, vi facevano ritorno ma questa volta con il giovane rumeno armato di un’ascia.

Dopo aver minacciato di arrecare danno al locale e alle persone, il rumeno veniva fatto desistere dal proprio amico con il quale si allontanava a bordo di un furgone. I militari operanti nel frattempo accorsi sul posto, dopo aver raccolto le notizie sul fatto, si mettevano immediatamente alla ricerca dei due esagitati che venivano rintracciati e bloccati a bordo del loro mezzo di trasporto.

Nel corso delle operazioni di identificazione i due, in evidente stato di ebrezza alcolica, minacciavano e oltraggiavano gli stessi militari operanti che,  a seguito di perquisizione veicolare, rinvenivano e sequestravano l’ascia (della lunghezza di 105 cm) utilizzata per la minaccia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.