Minacciata dal figlio, si barrica in casa della vicina e chiama la Polizia | | Password Magazine

Minacciata dal figlio, si barrica in casa della vicina e chiama la Polizia

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce
Immagine d'archivio

ANCONA – Nel tardo pomeriggio di ieri, verso le 18.30, gli agenti delle Volanti della Questura di Ancona, sono intervenuti in Piazza D’Armi dove alcuni residenti chiamavano il 113 segnalando una lite violenta tra madre e figlio in un appartamento.

 Nell’occasione gli agenti, raggiunto prontamente il luogo dell’intervento, appuravano subito che la lite era terminata in quanto la donna, un’anconetana di 57 anni, dopo essere stata aggredita e minacciata dal figlio, si era rifugiata presso l’abitazione di una vicina di casa che, per l’occasione, l’aveva ospitata; dall’aggressione la donna non riportava alcuna lesione personale.

Successivamente, a seguito della denuncia/querela sporta dalla madre, gli agenti hanno proceduto all’arresto del figlio un attualmente agli arresti domiciliari per rapina, in quanto, nelle ultime settimane aveva più volte aggredito la madre ed altri familiari.

S.S., ventiquattrenne anconetano pregiudicato per droga, reati contro il patrimonio e stupefacenti, dopo gli atti di rito veniva associato presso il Carcere di Montacuto a disposizione dell’A.G.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.