Mogol a Jesi incontra gli studenti | | Password Magazine
Banner Aprile IH Victoria

Mogol a Jesi incontra gli studenti

JESI –  Mogol arriva a Jesi per incontrare gli studenti con una Lectio Magistralis su Resilienza e Creatività. Martedì 9 aprile alle ore 10.45 al Teatro G. B. Pergolesi di Jesi.

Giulio Rapetti, in arte Mogol, accompagnerà i ragazzi in un viaggio attraverso le parole con lo scopo di potenziare il talento, la creatività e le caratteristiche resilienti dei giovani.

«Essere o diventare resilienti significa, per l’adolescente, scoprire una vita che appartiene interamente a lui, sentire di essere nel giusto, nella via più consona per creare il proprio destino. Sentire d’aver bisogno di cambiare è il primo segno della rinascita e dello scoprire la propria libertà ed il proprio destino – spiegano le organizzatrici, Noi3 – Lo sviluppo del talento è subordinato alla crescita della persona e per crescita si intende l’incremento del tasso di felicità. Il talento si sviluppa in atmosfera di benessere e si trasforma in un miglioramento continuo, dove gli obiettivi sono sempre più sfidanti. Socrate ci insegnava che per raggiungere la felicità dobbiamo conoscere gli immensi tesori che albergano nel nostro mondo interno».

 Promuovere la resilienza di certo non è semplice, anzi si tratta di un processo notevolmente complesso in cui confluiscono diversi fattori, ma non impossibile! In tal senso lo scopo di questa giornata è proporre una riflessione aperta a tutti i ragazzi delle III, IV e V delle scuole superiori per aspirare a diminuire il disagio e sviluppare le risorse dei giovani: in fondo, sviluppare risorse concorrerebbe allo sviluppo sociale.

L’organizzazione della giornata è a cura di Noi3: Roberta Cesaroni, psicologa e life mental coach; Agnese Testadiferro, giornalista; Sara Tassi, storica dell’arte. Patrocinio del Comune di Jesi.

 La giornata è riservata ai ragazzi delle classi III, IV e V delle Scuole Superiori di Jesi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.