Moie, concluso lo screening per una riapertura delle scuole in sicurezza | Password Magazine

Moie, concluso lo screening per una riapertura delle scuole in sicurezza

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – Ieri si è svolta l’ultima sessione della campagna di screening, promossa dal Comune di Maiolati Spontini, aperta a studenti, personale scolastico e dipendenti comunali, per favorire una ripartenza scolastica in sicurezza.

Sono 400 tamponi processati, di cui solo 2 risultati positivi: questi i numeri dell’attività di tracciamento a cui quindi hanno aderito circa la metà degli aventi diritto.

A coordinare l’iniziativa la dott.ssa Patrizia Vianelli, Medico Pediatra e volontaria della Croce Rossa Italiana, con la quale hanno collaborato 20 fra medici e volontari. Nell’iniziativa sono state coinvolte varie associazioni e realtà territoriali come la Croce Rossa, la Protezione Civile e l’ Avis, ognuna impegnata a gestire ogni singola fase; dal servizio di sicurezza e ordine, al triage, dal processo dei tamponi alla consegna dei referti.

A queste va il ringraziamento del sindaco di Maiolati Spontini Tiziano Consoli che sottolinea l’importanza della sinergia che ha portato a questo buon risultato (vedi video).

Soddisfatta anche l’assessore alle Politiche sociali Beatrice Testadiferro: «Abbiamo raggiunto un buon risultato promuovendo un’iniziativa che ha visto la macchina comunale direttamente impegnata; infatti – sottolinea l’assessore – la nostra operazione di monitoraggio e prevenzione differisce dalle campagne di screening messe in atto in altri comuni, poiché noi abbiamo direttamente acquistato i tamponi e messo in piedi, in collaborazione con le varie associazioni e la Dirigenza Scolastica, in maniera autonoma, un bella iniziativa di tracciamento per rendere il rientro a scuola più sicuro possibile».

«Quella che abbiamo fatto in questi giorni è una fotografia, che pur essendo positiva, rappresenta il momento, quindi fra pochi giorni la situazione potrebbe mutare e perciò è molto importante non abbassare mai la guardia» è il monito della dott.ssa Patrizia Vianelli.

Particolare attenzione è stata fatta al rispetto del distanziamento e di tutte le norme anti contagio; a sorvegliare, oltre alla Protezione Civile anche una volante della Polizia Municipale che ha fatto dei sopralluoghi per controllare la situazione, risultata essere sempre molto tranquilla e senza assembramenti.

Sul posto anche un’ambulanza della CRI per eventuali emergenze, che comunque non si sono verificate.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.