Moie, inaugurato il nuovo impianto sportivo del Polo Scolastico MICS | Password Magazine
Banner-Hedone
hedone

Moie, inaugurato il nuovo impianto sportivo del Polo Scolastico MICS

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

E70BACB1-17DB-49AA-8682-4BC3B9B65144

MOIE- E’ stata una di quella di quelle giornate in cui le immagini rimarranno impresse nella memoria di chi l’ha vissuta e il cui ricordo rimarrà vivo e si trascinerà di generazione in generazione. Oggi si è tenuta infatti, alla presenza delle massime autorità civili, religiose e militari locali l’inaugurazione del quarto stralcio del Campus Scolastico di Via Venezia.

FBCBC72C-C84F-4532-90CE-1ED73CA3F588 E89323AB-2D18-46AA-BF1D-073F7DDDB669

L’inaugurazione di oggi ha visto la presentazione alla comunità cittadina del nuovo campus sportivo che arricchiscono il complesso scolastico e che comprende oltre ad una spaziosa palestra anche con un campo da volley esterno e una pista di atletica.

02DCE745-4334-4343-A310-B45BAFE2E683

9BEBE748-E978-4EF7-AE30-6F1E9A53F1F7

Ospite d’eccezione il CT della nazionale italiana di calcio Roberto Mancini, intorno al quale si è generato molto entusiasmo da parte dei bambini e dei cittadini che hanno partecipato all’evento, attendendo con ansia il suo arrivo.

E7586790-8E29-4953-A010-15153741A47A

Presenti anche il Presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli, il prefetto di Ancona Darco Pellos, il Presidente della provincia di Ancona Daniele Carnevali, i sindaci dei comuni di riferimento dell’Istituto Comprensivo Carlo Urbani (Maiolati Spontini, Castelplanio, Poggio San Marcello,) e il Presidente del Coni Marche Fabio Luna.

«Oggi viene inaugurata una complessa struttura polifunzionale, realizzata durante la pandemia e che ha visto la luce nonostante le difficoltà contingenti al nostro tempo.- sono le parole del Sindaco di Maiolati Spontini- Tiziano Consoli. Questa struttura, costata 2,6 milioni di euro, si aggiunge come ulteriore tassello al nostro Polo Scolastico. Per la realizzazione dell’opera si sono susseguite tre amministrazioni e la comune intenzione di raggiungere importanti risultati per la comunità è caratteristica di buona politica.

Ai ragazzi dico godetevi questa struttura, che è stata realizzata in un tempo in cui sembrava un sogno andare e fuori e divertirsi insieme, abbiatene quindi anche estrema cura».

362403BB-C07A-4FDD-9055-CF86B791641C

Per il Prefetto Pellos le inaugurazioni come quella di oggi sono le cose fanno bene alla comunità. Per affrontare i problemi cui siamo sommersi bisogna aprire tante scuole e tante scuole belle come questa.

Anche il Presidente Acquaroli sottolinea la centralità di questa inaugurazione rispetto al momento in cui stiamo vivendo.

DF52E173-711E-4755-8DCA-3C91AABB0F65

«Quest’inaugurazione avviene in un momento in cui abbiamo riscoperto il valore dello stare insieme. Momenti come questi rafforzano la comunità e,  in una regione come la nostra fatta da piccole comunità, è importante il valore del territorio. E’ importante mettere passione, rispetto, coraggio per uno strumento come la scuola che ci rende consapevoli del grande patrimonio che abbiamo a disposizione».

Daniele Carnevali nel suo intervento considera l’investimento su futuro e sulla propria comunità come «l’obiettivo principale degli amministratori della cosa pubblica».

Conclude i saluti il dirigente scolastico Vincenzo Moretti: «Per mettere in piedi iniziative del genere serve essere squadra. La scuola non va pensata esclusivamente in relazione alle materie tradizionali come italiano e matematica perché la scuola è anche musica, sport, arte e giornate come quelle di oggi mettono in evidenza proprio questo carattere».

Al taglio del nastro hanno partecipato gli ex sindaci di Maiolati Spontini Giancarlo Carbini e Umberto Domizioli, sotto i quali hanno preso vita prima il progetto e poi i lavori per la realizzazione dell’opera.

A seguire, nella palestra appena inaugurata alcuni alunni si sono esibiti in danze e canti di fronte a genitori, compagni, autorità e al mister Mancini.

Proprio mister Mancini ha poi incontrato i ragazzi della scuola secondaria nell’auditorium della scuola, dove questi hanno potuto rivolgergli alcune domande sulla sua esperienza umana prima che sportiva.

Qui il campione jesino, ha ricevuto dalle mani del sindaco Consoli una onorificenza dedicata a Gaspare Spontini, che come Mancini tanto prestigio ha portato al nostro territorio.

«Voi avete una grande fortuna – ha detto agli studenti il CT- siete giovani andate a scuola e avete una palestra meravigliosa. Lo sport e la scuola vanno in parallelo, è importante coltivare ed impegnarsi in entrambi gli ambiti con dedizione».

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.