Moie, murale «Omaggio a Spontini»: sabato l'inaugurazione | Password Magazine
Festival Pergolesi  

Moie, murale «Omaggio a Spontini»: sabato l’inaugurazione

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – L’Amministrazione comunale e l’Istituto comprensivo “Carlo Urbani” di Moie organizzano, sabato 16 ottobre, alle ore 10, al Polo scolastico “Mics” di via Venezia, a Moie, la cerimonia di inaugurazione del murale “Omaggio a Gaspare Spontini” realizzato, sulla facciata della scuola secondaria “Gaspare Spontini”, dal team Technicalz formato dai tre artisti Federico Zenobi, Corrado Caimmi e Nicola Canarecci. L’iniziativa si inserisce nell’ambito dei progetti per il 250° anniversario della nascita del grande compositore, che si celebrerà nel 2024.

Il taglio del nastro avverrà di fronte all’opera dei Technicalz, alla presenza delle autorità e chi vorrà assistere dall’esterno, poi l’inaugurazione proseguirà nell’auditorium della scuola, alla presenza di una rappresentanza degli studenti e dei docenti della scuola secondaria di primo grado. Interverranno il presidente del Consiglio regionale Dino Latini, il sindaco Tiziano Consoli, il dirigente scolastico Vincenzo Moretti, il presidente della Fondazione Gaspare Spontini Ivano Zamporlini e il presidente della Fondazione Pergolesi Spontini Lucia Chiatti. Sono stati invitati gli assessori comunali e i sindaci Fabio Badiali e Giuseppina Spugni, rispettivamente dei comuni di Castelplanio e Poggio San Marcello, che fanno capo all’istituto comprensivo. L’orchestra di istituto si esibirà nel corso della mattinata, coordinata dal Maestro Marco Agostinelli

Prenderanno la parola anche i tre artisti che illustreranno agli studenti l’ideazione e la realizzazione dell’opera. Il murale rappresenta il volto di Gaspare Spontini, che prende forma dal violino suonato da una giovane ragazza. Nella parete, dove sono presenti diverse finestre, compaiono anche spartiti con le principali opere del compositore e alcune sue lettere, in particolare quella in cui formalizza la decisione di donare i suoi beni alla comunità maiolatese ed una dedicata all’amata moglie Celeste. I colori dell’opera sono sui toni del sabbia e del marrone, in coerenza con la tinteggiatura della parete. 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.