Moie, oggi si festeggia Sant'Antonio Abate | Password Magazine

Festival Pergolesi

Moie, oggi si festeggia Sant’Antonio Abate

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – Oggi si festeggia Sant’Antonio Abate: la ricorrenza risale al V secolo d.C., istituita dall’Abate Eutimio e segnata nel Martirologio Geronimiano il 17 gennaio. Il giorno in cui si onora questo santo eremita è la prima vera festa del calendario, legata in particolare  al mondo dei contadini e degli allevatori. Questa ricorrenza era  una delle più avvertite nella frazione di Moie, questo anche da quanto è emerso nelle interviste effettuate ai meno giovani.
Questa festività in onore del santo, nella cittadina di Moie,  ha perso nel tempo buona parte dei suoi antichi riti devozionali, delle usanze e delle tradizioni più rappresentative, pur avendo conservato inalterato il suo significato liturgico.  A Moie in passato i contadini assai numerosi, andavano alla funzione religiosa presso l’Abbazia di Santa Maria con un “fascetto” di fieno, solitamente legato con del vimine. Il fieno una volta benedetto, verso la fine della funzione religiosa, veniva successivamente distribuito agli animali. Altri contadini invece facevano benedire il grano oppure il granoturco. Ancora oggi resiste invece la tradizione della distribuzione dei pani benedetti. Quest’anno la tradizionale festa di Sant’Antonio è stata celebrata in forma ridotta a causa dell’attuale pandemia: nella celebrazione dell’ 8.30 presso l’Abbazia Benedettina di Santa Maria, il parroco ha benedetto il pane portato dai fedeli e sono state distribuite le tradizionali immagini del Santo.

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.