Banner Aprile IH Victoria

Moie, polpette killer per sterminare colonia di gatti: è caccia ai responsabili

MOIE – Polpette killer per fare strage di gatti randagi a Moie. Un mix letale di carne macinata e lumachicida che ha già avvelenato e ucciso diversi mici in via Brodolini. A lanciare l’allarme è Michele Spaziano, residente del quartiere e referente per una colonia felina registrata a suo nome. «Sono randagi, che non fanno del male a nessuno – racconta -. Qualche mese fa, una gatta della colonia è morta dopo aver mangiato una di queste polpette. I sintomi c’erano tutti: tremori, vomito, convulsioni. Purtroppo non c’è stato nulla da fare. Ho richiesto così accertamenti autoptici all’Asur che ha confermato il decesso per avvelenamento. Un anno prima era toccato al gatto della vicina». L’incubo è tornato un paio di settimane fa, quando anche uno dei gatti più giovani ha ingerito la polpetta al metaldeide: lui però è riuscito a sopravvivere. «Ora è ancora debole ma sopravviverà, lo stiamo tenendo al sicuro in casa – spiega -. Mi sono già rivolto ai carabinieri e alla Polizia locale, con regolare denuncia, per risalire al responsabile».

Il guanto ritrovato vicino alle esche

Spaziano ha infatti trovato le esche e anche un guanto di plastica gettato vicino alla polpetta killer, probabilmente appartenente all’autore dell’ignobile gesto. Tutti elementi ora in mano ai carabinieri.  «La speranza è che le forze dell’ordine non lascino impunito un crimine simile – aggiunge -. Chi fa questo non può passare inosservato: l’appello è di prestare massima attenzione e di rivolgersi a carabinieri o la Polizia qualora qualche cittadino abbia visto o notato qualcosa di sospetto».

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.