Moie, riaperto il Distretto sanitario | Password Magazine
Festival Pergolesi

Moie, riaperto il Distretto sanitario

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MOIE – Riapre al pubblico, rinnovata e ampliata, la sede del Distretto sanitario di Moie, in via Trieste, dopo una chiusura di circa un mese, durante il quale i servizi erano stati dirottati su altri centri del territorio. Ultimati i lavori, la struttura è stata riconsegnata ieri, lunedì 13 gennaio, ai cittadini.

L’intervento, interamente finanziato dall’Amministrazione comunale, è iniziato lo scorso luglio e riguarda, al piano terra, l’ampliamento della sala di attesa e la creazione di un nuovo front office. Dagli spazi prima utilizzati da attività comunali verrà creata una nuova sede per la guardia medica con bagno dedicato, un locale per le vaccinazioni e tre salette per prelievi. Al primo piano, la superficie aggiuntiva sarà destinata ad una sala infermieri, ad un ambulatorio ginecologico con bagno dedicato e ad un consultorio e corsi pre-parto. Complessivamente la superficie riqualificata e aggiunta al distretto sanitario è di circa 170 mq. L’investimento è di circa 80 mila euro.

“L’intervento è stato realizzato allo scopo di fornire ai cittadini ambienti più accoglienti e ampi, con ulteriori locali messi a disposizione dal Comune – fa sapere il sindaco Giancarlo Carbini –, consentendo una maggior fruibilità dei servizi e un maggior rispetto della privacy, grazie ad una sala d’attesa adeguata”. Il sindaco Carbini ribadisce, inoltre, come l’opera di ampliamento dei locali “rappresenta una condizione di base, ma per avere migliori servizi è necessario anche il potenziamento del personale e delle attrezzature”.

L’Amministrazione comunale ha invitato il presidente della Giunta regionale Gian Mario Spacca, l’assessore regionale Almerino Mezzolani e il direttore generale dell’Asur Piero Ciccarelli per “una visita ‘operativa’, proprio per fare il punto sulla situazione sanitaria della Media Vallesina – spiega il sindaco Carbini – nella quale il Distretto di Moie, trasformato in Casa della Salute, in raccordo con il nuovo ospedale di Jesi, doveva e dovrebbe essere un cardine”.

Intanto il primo cittadino sarà presente nella sede del Distretto, lunedì mattina alla riapertura, per “verificare direttamente la situazione, a contatto con i cittadini utilizzatori, che rappresentano la nostra priorità”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.