Monte Roberto, in arrivo stazioni ecologiche con pesa | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Monte Roberto, in arrivo stazioni ecologiche con pesa

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

MONTE ROBERTO – Lunedì 15 Giugno 2015 alle ore 21.30, a Monte Roberto capoluogo, si è tenuta una assemblea pubblica, organizzata dalla Amministrazione Comunale, per informare i cittadini del progetto sperimentale denominato “Stazioni ecologiche con pesa”

Il progetto prevede l’ istallazione di due stazioni ecologiche con pesa, con gli obbiettivi di aumentare la quota di raccolta differenziata e con l’ applicazione della tariffa puntuale.

Con questo nuovo sistema di raccolta, si punta a superare l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata, ferma, oggi sul nostro territorio comunale, al 58%.

Il raggiungimento del 65% ed anche il suo superamento significherebbero conseguire un importantissimo risultato ambientale ed ecologico, ma anche realizzare notevoli risparmi, perché lo smaltimento indifferenziato costa molto di più del riciclaggio.

Oltre a questo positivo risultato si avrebbe quello della tariffa puntuale ovvero la possibilità per ciascun utente di pagare in base a quanti rifiuti produce. La tariffa puntuale, infatti, premia chi differenzia correttamente, perché, aumentando la percentuale di raccolta differenziata, diminuiscono i costi del sistema di gestione dei rifiuti a tutto vantaggio dei cittadini.

Il progetto prevede una fase di preparazione, sperimentale, che durerà 6 mesi ed un momento in cui si inizierà la vera e propria tariffazione puntuale che prenderà il via dopo aver ben valutato l’ esito della sperimentazione.

All’incontro erano presenti il sindaco Gabriele Giampaoletti, l’ assessore ai Servizi sociali Marco Bini, il titolare dell’ azienda Ecofil Gino Giminiani e il sindaco di Force dott. Augusto Curti che, adottando nel suo comune da più di 1 anno questo sistema di raccolta differenziata, è arrivato alla quota del 70 %.

I cittadini saranno dotati di una tessera personale per il conferimento dei rifiuti, le stazioni sono dotate anche di tre telecamere per evitare l’ abbandono dei rifiuti e per il controllo contro atti di vandalismo.

Il progetto sperimentale partirà dopo la seconda settimana del mese di Luglio e durerà fino al mese di Dicembre, termine in cui, l’ Amministrazione Comunale, valuterà i risultati ottenuti per programmare le scelte future.

Scelte future che destano l’attenzione anche di altri comuni della Vallesina e dell’ATA provinciale.

Comunicato da: Comune di Monte Roberto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.