Monumento Pergolesi, Rossetti (PD) al sindaco: "Basta alibi per non fare il referendum" | Password Magazine

Monumento Pergolesi, Rossetti (PD) al sindaco: "Basta alibi per non fare il referendum"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

 

JESI – “Con la presa di posizione del sindaco Bacci nella seduta consiliare di martedì prendiamo atto che a questa Amministrazione poco o nulla interessa ascoltare le istanze della cittadinanza”: il consigliere comunale del Partito Democratico Francesco Rossetti torna alla carica sulla questione dello spostamento del monumento a Pergolesi dopo l’interpellanza presentata in Consiglio.  “L’apparente apertura al referendum proposto dal comitato spontaneo “Nessuno Tocchi Pergolesi” non ha senso e non avrà alcun effetto se non si blocca l’iter dell’appalto – commenta il consigliere – Appellarsi ai necessari “tempi tecnici” per modificare il regolamento comunale è soltanto un alibi: ci sono stati 4 anni di tempo per sostituire la figura del difensore civico e Bacci si riduce a farlo adesso, pressato dalla richiesta di referendum. Evidentemente tra le priorità di Bacci non c’era quella di dare la possibilità di esprimersi alla cittadinanza”.

E aggiunge: “Il referendum è uno strumento partecipativo. Inutile riempirsi la bocca con la parola partecipazione se poi non si dà seguito a quanto promesso. E tristemente, anche questa volta Bacci tenta di scaricare sulle “precedenti amministrazioni” la responsabilità delle sue scelte”.

Il consigliere Rossetti, in una nota stampa, ricorda a Bacci che “la precedente amministrazione, che nel 2005 aveva proposto il rifacimento di piazza Pergolesi, ha approvato solo un progetto preliminare frutto di un concorso di idee. Il progetto definitivo ed il progetto esecutivo sono del 2013, scelta autonoma ed esclusivamente ascrivibile a Bacci ed alla sua maggioranza. Viceversa, quando ha voluto, il sindaco ha modificato o cambiato addirittura in lavori in corso i progetti della precedente amministrazione. Basti pensare all’ascensore di via Castelfidardo”.

Infine conclude: “Non siamo contrari a priori ad un restyling di piazza Pergolesi, ma l’arretramento del monumento dedicato al grande compositore presenta molti rischi: come evidenziato da esperti locali e nazionali, si va dal concreto rischio di danneggiamento dell’opera, allo snaturare l’immagine di uno dei punti più caratteristici della città e più caro agli jesini”.

Comunicato da: Francesco Rossetti consigliere comunale PD

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.