Movimento 5 Stelle, una petizione popolare per il rilancio del Pronto Soccorso | | Password Magazine

Movimento 5 Stelle, una petizione popolare per il rilancio del Pronto Soccorso

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il Movimento 5 Stelle di Jesi, dopo aver sollevato più volte la questione in Aula Consiliare, considerato il perdurare della situazione, lancia una petizione popolare per il superamento delle gravi criticità emerse presso il Pronto Soccorso di Jesi.

Sin dai suoi primi mesi di attività, il Pronto Soccorso dell’Ospedale Carlo Urbani di Jesi ha manifestato significative disfunzionalità. I media hanno segnalato numerosi episodi critici, quali code di attesa fino a 16 ore, spazi ridotti, pazienti stazionati per ore su barelle o in situazioni precarie, organico carente, locali e spazi inadeguati, massiccia presenza di zanzare e sgradevoli fetori. Tutto ciò comporterebbe una situazione di presumibile contrasto col pieno rispetto delle normative relative all’igiene, alla privacy e alla sicurezza. Tali circostanze non metterebbero a rischio solo i pazienti, ma anche gli operatori su cui gravano le responsabilità di cura e tutela degli utenti.

A fronte di simili condizioni, pur sottolineando l’apprezzamento per la professionalità degli addetti che nonostante mille difficoltà cercano di garantire il servizio, sorgono leciti interrogativi su quanto possa essere effettivamente assicurata un’assistenza sanitaria efficiente ed efficace.

I problemi del Pronto Soccorso jesino sono stati a più riprese evidenziati dagli organi di informazione e discussi in tavoli di confronto, ma la situazione non è migliorata nel tempo. Disagi e disservizi si sono anzi notevolmente aggravati dopo la chiusura del Pronto Soccorso di Chiaravalle.

La petizione popolare, che può essere sottoscritta dai cittadini di Jesi, della Vallesina e del bacino di utenza dell’Ospedale Carlo Urbani, interpella le autorità amministrative e sanitarie affinché intervengano immediatamente, adottando le azioni necessarie alla risoluzione definitiva delle criticità rilevate, per garantire il pieno rispetto di tutte le normative vigenti e dei diritti dei pazienti.

Primo appuntamento per la raccolta delle firme Sabato 22 ottobre 2016, dalle 18 alle 20 presso il banchetto informativo del MoV 5 Stelle Jesi in Corso Matteotti.

Comunicato da: Movimento 5 Stelle

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.