Multe, da oggi si pagano anche on line | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Multe, da oggi si pagano anche on line

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Da oggi sarà possibile effettuare direttamente on line i pagamenti delle sanzioni al Codice della Strada. È attivo infatti sulla rete civica comunale il nuovo link al sito della Polizia locale dove, in maniera semplice e guidata, il cittadino potrà effettuare il versamento comodamente da casa, senza costi aggiuntivi e senza dover più recarsi in banca o alla posta.

Sarà sufficiente riportare il numero del verbale, il giorno della contestazione della sanzione e la targa del veicolo e con carta di credito o carta prepagata saranno sufficienti pochi clic per completare l’operazione e stamparsi la ricevuta.

Il pagamento on line, oltre a garantire una maggiore comodità per il cittadino che potrà effettuarlo in qualsiasi orario, offre benefici anche al servizio di Polizia locale che troverà in automatico, sul proprio programma informatico, la comunicazione dell’avvenuto pagamento associata al verbale di riferimento, senza dunque doverla inserire manualmente una volta pervenuta dalla banca o dalla posta.

Il pagamento on line delle sanzioni al Codice della Strada è solo uno dei servizi che il nuovo sito della Polizia locale offre ai cittadini. Vi è infatti possibile scaricare la richiesta  di autorizzazioni e permessi, le informazioni sull’accesso alle zone a traffico limitato con relativa modulistica per richiederne l’autorizzazione, oltre all’elenco dei regolamenti comunali per tutte le questioni che attengono al servizio di Polizia locale.

Sarà un sito in continua evoluzione e dunque sarà presto implementato con altre informazioni, sia per quanto riguarda le sanzioni (ad esempio la modulistica per presentare ricorso), sia per tutte le altre problematiche che portano spesso il cittadino a recarsi al Comando di Polizia locale per chiedere chiarimenti o delucidazioni.

L’iniziativa si inquadra nel piano di potenziamento dei servizi della Polizia locale, i cui agenti per altro già dalla prossima settimana saranno dotati anche degli annunciati strumenti di autodifesa, come le manette e gli spray urticanti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.