Matt Cancelleria
Vai al Sito

Nascondeva la droga nel mobile della cucina, arrestato

ANCONA – Nel pomeriggio di ieri, i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, nel corso di un’attività finalizzata alla repressione dei reati riguardanti lo spaccio di droga, hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di un uomo, A.P. (’78), sita ad Ancona.

Il giovane, che abita nell’appartamento con la moglie e un grosso cane, è stato sorpreso dalla Polizia con circa 20 grammi di cocaina pura e alcuni pezzi di hashish. Oltre allo stupefacente che era ben occultato dentro un mobile della cucina, gli agenti hanno rinvenuto anche un foglietto manoscritto con nomi e cifre che, unitamente ai numerosi ritagli di cellophane e ad un bilancino di precisione, facevano ritenere fondata la convinzione che avesse intrapreso una fiorente attività di spaccio di droga.

Personale della Polizia arrestava A.P. in flagranza per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, provvedeva a collocarlo agli arresti domiciliari in attesa di processo.

Questa mattina, dopo la convalida dell’arresto, l’uomo veniva ricollocato agli arresti domiciliari in custodia cautelare visti i numerosi precedenti penali a suo carico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*