Nascondevano in un casolare 14 kg di marijuana, arrestati tre giovani | | Password Magazine

Nascondevano in un casolare 14 kg di marijuana, arrestati tre giovani

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – La Compagnia Carabinieri di Jesi è continuamente impegnata al contrasto della detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Al riguardo esegue
ripetuti controlli nei parchi pubblici al fine di prevenire e reprimere lo spaccio di droga soprattutto ai minorenni.

Nel corso di mirati servizi, ieri sera il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Jesi ha arrestato tre stranieri, con età compresa tra i 20 ed i 30 anni, perché sorpresi a detenere, in un’abitazione abbandonata nelle campagne jesine, oltre 14 kg di marijuana al 70 % già essiccata e pronta per il confezionamento. I militari al loro arrivo hanno dovuto fare i conti con un lupo cecoslovacco lasciato apposta dai malviventi al fine di sorvegliare la sostanza stupefacente e per non far avvicinare nessuno. Tale circostanza è stata da loro sfruttata per guadagnare la fuga a bordo di una autovettura di grossa cilindrata in loro possesso ma, poiché tutte le vie erano sorvegliate dai carabinieri, hanno avuto la peggio. L’operazione è durata circa 10 ore e con l’impiego di 14 carabinieri ed il servizio veterinario di Jesi al fine di garantire: l’arresto dei tre responsabili, il sequestro della sostanza stupefacente e la cattura del lupo, senza conseguenze per nessuno ivi compreso l’animale.

I tre, accompagnati in carcere presso la casa circondariale di Ancona-Montacuto, dovranno rispondere di detenzione illegale ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Continueranno incessanti i controlli dei carabinieri della Compagnia di Jesi al fine di reprimere lo spaccio di droga e la sua detenzione illegale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.