Non solo Scarpette Rosse: le iniziative a Jesi per dire NO alla violenza di genere | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Non solo Scarpette Rosse: le iniziative a Jesi per dire NO alla violenza di genere

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Grazie al rafforzamento della copertura territoriale delle Reti antiviolenza e la crescente sensibilità dell’opinione pubblica, è stato registrato un aumento del numero delle donne che rompono la spirale della violenza rivolgendosi ad associazioni territoriali competenti. Come nel caso della Casa delle Donne, che ha registrato solo quest’anno le denunce di oltre 40 donne. In oltre 10 anni oltre 300 donne hanno preso coraggio, e le loro testimonianze sono letteralmente dei faldoni nella storia del nostro territorio, come ha mostrato Paola Moreschi in occasione della sua intervista.

L’obiettivo di queste associazioni è quello di affiancare la donna che vive una situazione di violenza, sia essa psicologica, sessuale, fisica, economica e non solo, in un percorso che la porti innanzitutto a prendere consapevolezza di quello che le sta accadendo e poi a riprendere in mano la propria vita e recuperare la propria energia per utilizzarla in un nuovo progetto di vita, attraverso servizi di ascolto, sostegno psicologico e assistenza legale. Fondamentale è instaurare una rete solida tra tutti gli Enti territoriali collegati al contrasto alla violenza di genere, ognuno per quanto di propria competenza.

Vitale inoltre è la collaborazione con le associazioni del territorio: soltanto in questo modo il lavoro di supporto alla donna può avere risultati positivi. Numerosi i progetti attivi nelle scuole del territorio, soprattutto nelle scuole superiori, dove si affrontano temi come l’abbattimento degli stereotipi di genere, l’educazione all’affettività e la gestione dei conflitti.

In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle donne, numerose le iniziative presenti in centro ma non solo.

In collaborazione con il supermercato Coop di via Gallodoro, Casa delle Donne sarà presente fino a Domenica con un banchetto informativo: inoltre, nelle stesse giornate, una quota della spesa dei prodotti a marchio COOP sarà devoluto allo Sportello Antiviolenza Casa delle Donne.

È stato inoltre allestito in Piazza della Repubblica un punto informazioni di raccolta e colorazione delle scarpe rosse, aperto da oggi dalle ore 16.00 fino alle ore 20.00, e fino a domenica 25 Novembre dalle ore 10.00 fino alle ore 13.00.

Nel pomeriggio di sabato si concentreranno i maggiori eventi, tra cui la presentazione di un’installazione a cura del Liceo Artistico di Jesi, seguito poi da un appuntamento alla Salara a Palazzo della signoria a Jesi a cura della FIDAPA- sezione di Jesi, e da un flash mob organizzato anche questo in Piazza della Repubblica a cura della palestra Linea Club di Jesi.

La giornata di domenica sarà invece dedicata alla lettura di “Poesie e parole d’amore” in Piazza Sansovino, sede dell’emblematica “Panchina Rossa”, a cura del Comitato Centro Storico di Jesi.

 

A cura di Giovanna Borrelli

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.