Matt Cancelleria
Vai al Sito

Oltre 600 bancarelle in arrivo per la Fiera di San Settimio

JESI – Al via alla tradizionale fiera di San Settimio con oltre 600 bancarelle pronte ad invadere il centro storico cittadino

Come di consueto, il prossimo 22 settembre si festeggerà il patrono della città San Settimio, e dal giorno dopo le fiere di San Settimio invaderanno il centro storico jesino per tre giorni di fila. Sabato 22 si assisterà all’anteprima delle fiere: dalle 8,30 a mezzanotte verranno collocati i primi 10 banchi di generi da festa quali dolci, giochi e libri nell’area che va da Corso Matteotti a piazza Federico II e, soltanto nel pomeriggio, si svolgeranno delle manifestazioni fieristiche in Piazza Indipendenza, Piazza Ghislieri, Piazza Spontini e nella parte bassa del centro storico in cui apriranno anche i primi punti ristoro.

La superficie complessiva dell’area adibita ai posteggi delle bancarelle è di circa 29.000mq e quasi 3000mq per gli spazi espositivi per un totale di 555 posteggi: 485 (compresi 12 punti ristoro) sono adibiti alle bancarelle di tipo commerciale; 5 adibiti agli animali; 40 per le bancarelle di tipo artigianale; 10 per gli imprenditori agricoli e 15 per le associazioni di volontariato. Per l’anno in corso è stato previsto un bando annuale per l’assegnazione di 63 posteggi di cui ancora liberi 34. Per questi ultimi è stata prevista un’ulteriore assegnazione nella “mattina della spunta” in programma per la mattinata di sabato 22. I posteggi liberi sono così divisi: 20 adibiti a generi vari; 10 per il mercatino artigianale; 4 per gli imprenditori agricoli.

A questi si aggiungono poi gli espositori delle manifestazioni fieristiche gestite dalla concessionaria Blu Nautilus, con la mostra mercato dedicata al verde, piante e fiore, nelle piazze Spontini, Indipendenza e piazza Ghislieri, il tendone con i prodotti tipici enogastronomici nell’area parcheggio di Porta Valle, e la campionaria con generi vari alla stazione delle corriere

Inoltre, anche quest’anno si farà il “premio bancarella” con la premiazione prevista per lunedì a mezzogiorno, grazie anche alla collaborazione di Confcommercio e Confartigianato.

Tra le tante bancarelle ci sarà anche uno stand del Comune di Jesi allestito in Piazza della Repubblica nei giorni di lunedì 24 e martedì 25 per fornire informazioni ai cittadini e raccogliere segnalazioni. Il personale comunale distribuirà del materiale informativo riguardo la nuova ordinanza sui cani, informazioni di protezione civile e sui servizi sociali; insomma un punto di riferimento per tutti i cittadini.  Inoltre, a Porta Valle sarà allestito uno stand con le caprette che stanno contribuendo allo sfalcio delle aree verdi pubbliche: l’utilizzo di animali d fattoria è la novità prevista dall’appalto del Comune di Jesi per a manutenzione del verde pubblico che ha preso forma quest’anno nella scarpata dietro Via Binda, in zona Fausto Coppi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*