Astralmusic

Oncologia, lo psicologo IOM riceve i pazienti al Murri

Astralmusic
Anna Quaglieri

JESI – Nella giornata di ieri, durante il ventennale del CSV Marche, lo Iom Jesi e Vallesina è stato insignito del primo premio con il progetto “Volontariato e Imprese”.

«Ci teniamo a ringraziare il CSV per il loro grande supporto che danno a noi associazioni e ringraziamo la Cantina Santa Barbara, nostro importante Partner nel progetto e nella nostra vita associativa – fa saper Anna Quaglieri, presidente dell’associazione che offre servizi assistenziali ai malati oncologici e alle loro famiglie nel territorio della Vallesina – Avere un premio davanti a tante autorità regionali ci ha emozionato ed è giusto condividerlo con Voi che ci siete accanto da sempre».

E aggiunge: «Approfitto per rassicurarVi su un argomento che mi sta a cuore da tempo, mi giungono voci allarmate sulla momentanea assenza della Psico-oncologa dell’associazione  dottoressa Michela Novelli, dal Reparto di Oncologia. RassicurateVi: lo IOM è nato nel ’96 per prendersi cura di un Paziente Speciale. In questi anni il nostro impegno è stato quello di migliorare l’Assistenza con idee, strumentazioni e Umanità».

Da 18 anni, con sacrificio, lo IOM ha messo a disposizione del Reparto di Oncologia il supporto psicologico, riconoscendone la grande utilità: «Seppur la nostra mission è il territorio, crediamo che sia talmente importante prenderCi cura del paziente oncologico anche nel reparto, che ne abbiamo arredato la sala d’aspetto sia interna (le nostre meravigliose Volontarie, tengono compagnia ai Pazienti) che esterna, dotando di di televisori le sale della chemio;  ogni anno organizziamo Convegni formativi e di altissimo livello che servono agli operatori per poter gestire nel modo migliore pazienti in Reparto. Tutto questo grazie alle Vostre donazioni. Per noi il Paziente Oncologico è Primario, anche se non è un Paziente IOM.

E’  solo per motivi logistici che la nostra Psicologa li riceve nella sede IOM presso l’Ospedale Murri! Mai abbandonato, anzi. Impiegheremo risorse sempre, fino a che ci stareTe accanto,per rendere migliore la  quotidianità di un persona che sta vivendo un momento di difficoltà.Come sempre lo IOM ci sarà.n Anna Quaglieri».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*