Ore piccole in Consiglio comunale: fino a notte su Statuto ma la proposta non passa

JESI – Ore piccole in Consiglio comunale. Iniziata alle 9 del mattino, la seduta è terminata dopo le 3 dopo 19 ore e 30 minuti.Oltre alla questione del biodigestore, a dilatare i tempi la modifica dello Statuto. Le forze di opposizione Jesi in Comune e PD, in disaccordo con la proposta presentata della maggioranza, hanno messo sul tavolo più di 30 emendamenti, da discutere e votare. Per snellire i lavori, è stato deciso di accorparli sulla base di temi e principi.

I lavori allo Statuto sono iniziati alle 15 poi alle 18.30 uno stop per consentire lo svolgimento del Consiglio comunale in seduta aperta sul “biodigestore”. La discussione avviata e sospesa sarebbe dovuta slittare al Consiglio del 31 luglio, come comunicato dal presidente Daniele Massaccesi, ma l’opposizione è “insorta”, chiedendo di proseguire con i lavori dopo la parentesi del biodigestore.  Richiesta che è stata soddisfatta con la ripresa della discussione intorno alle 22.30. Tra gli emendamenti, la proposta di cassare alcuni articoli, commi o parole. In alcuni casi si è trattato di variazioni “stilistiche”, talvolta accolte dalla maggioranza. Non passano invece le proposte delle minoranze di ripristinare il vecchio art. 4 al posto del nuovo art. 1, di integrare il Consiglio delle Donne tra gli organi di partecipazione, di sostituire l’espressione “città regia” con “città federiciana”.

A quasi un anno dal via ai lavori, i consiglieri comunali sono stati chiamati ad esprimere il proprio parere sulla nuova idea di Statuto.

A conclusione della lunga odissea, il testo non è passato: per l’approvazione occorrevano almeno i 2/3 dei voti favorevoli dell’intero consiglio comunale (anche assenti).
La maggioranza ha votato a favore ma la minoranza contraria.

La questione è rimandata al prossimo Consiglio dove servirà la maggioranza assoluta, se non la avrà, la volta successiva basterà una maggioranza semplice.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*