Risparmiare tempo e fatica grazie al Professional Organizer | Password Magazine

Risparmiare tempo e fatica grazie al Professional Organizer

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Si è conclusa ieri (27 marzo) la Settimana dell’Organizzazione, la manifestazione promossa da APOI, Associazione Professional Organizers Italia, per avvicinare alla cultura del
vivere organizzati.

Con la Settimana dell’Organizzazione, giunta quest’anno alla sua quarta edizione, APOI vuole
intercettare curiosi, interessati, appassionati di organizzazione, ma soprattutto quelle persone
che sentono il bisogno di capire come alleggerire le proprie giornate, migliorare l’organizzazione del proprio tempo, ottimizzare gli spazi o le proprie risorse, comprendere i benefici dello space clearing, dare una struttura organizzata alla propria famiglia e allo
svolgimento delle attività che vi ruotano attorno, e vogliono trovare una soluzione al proprio problema di organizzazione.

La manifestazione si è svolta su tutto il territorio nazionale e ha visto i professionisti dell’organizzazione, ciascuno nelle proprie città e attorno ad un tema diverso, organizzare
eventi che abbiano al centro l’organizzazione per vivere meglio.
Gli eventi hanno toccato i temi della casa, lavoro, space clearing, bambini e famiglia, ufficio, gestione del tempo e stile di vita, ambiti in cui l’organizzazione si presenta come risorsa,  strumento, competenza fondamentale, metodo.

A Jesi c’è ancora un’occasione per incontrare il proprio Professional Organizer: nelle giornate del 14, 21 e 28 aprile, dalle 10.30 alle 11.30, presso la sala eventi della Coop di Via Gallodoro, Cristiana Casoni (cristianacasoni.it), che nelle Marche ha aderito a questa associazione, incontrerà curiosi ed interessati propronendo spunti e consigli sul tema “Come organizzare spesa e cucina”.

La professional organizer metterà  a disposizione le proprie conoscenze per avvicinare il proprio pubblico alla buona organizzazione, indispensabile a migliorare le proprie giornate, renderle più fluide, scorrevoli, soddisfacenti e gratificanti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.