Ospedale, Gastroenterologia a rischio chiusura: Tribunale Diritti Malato lancia appello a forze politiche | | Password Magazine
Banner4Baffi

Ospedale, Gastroenterologia a rischio chiusura: Tribunale Diritti Malato lancia appello a forze politiche

JESI – Il Tribunale per i Diritti del Malato di Jesi lancia un appello alle forze politiche cittadine, prossime ad insediarsi nel nuovo consiglio comunale, affinché si scongiuri la chiusura della Gastroenterologia del Carlo Urbani. Il rischio è molto concreto in quanto è stata richiesta la reperibilità settimanale ai medici di Jesi su Senigallia a seguito della riorganizzazione regionale delle reti cliniche che sta creando solo tanta confusione e malcontento tra la popolazione dell regione.

La Gastroenterologia di Jesi è nata nel gennaio del 2011 e grazie all’impegno e alla passione dei medici che vi operano – Dr. Iantosca, D.ssa De Bernardinis e Dr. Giulioni – e dei cinque infermieri professionali, vanta un bacino di utenza di circa 120. 000 abitanti afferenti da tutta la Vallesina. Il Servizio esegue ogni anno circa 4000 esami endoscopici , circa 600 screening del tumore del colon retto, 480 visite ambulatoriali e oltre 30 PEG (Gastrostomie Percutanee Endoscopiche ), attività questa in crescendo dato l’allungamento dell’età media della popolazione.

“A fronte di tutto ciò – spiega Il Tribunale per i diritti del malato di Jesi – Con i numeri succitati, non è tollerabile che il Servizio in questione debba chiudere a favore dell’Unità di Senigallia solo e soltanto per rispondere ad una logica politica spartitoria della sanità regionale che sta finendo per scontentare tutti e soprattutto per penalizzare sempre più la qualità del servizio all’utenza”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.