Palazzo Colocci teatro del quartetto d'archi "Campania String" | Password Magazine
Festival Pergolesi

Palazzo Colocci teatro del quartetto d’archi "Campania String"

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Con crescente successo, la rassegna “Concerto a Palazzo” giunge al giro di boa della Stagione 2013/14: domenica prossima, alle ore 17.30, presso il salone della musica di Palazzo Colocci, è infatti di scena il quarto dei sette eventi musicali previsti dal cartellone proposto dalla Fondazione “Lanari”, in collaborazione con Regione Marche e Comune di Jesi per la direzione artistica di Gianni Gualdoni.

Tra le mura della più prestigiosa dimora storica della città prenderà vita questa volta la sonorità più raffinata e complessa del repertorio cameristico: quella del quartetto d’archi. “La perfezione della musica da camera” è infatti, suggestivamente, il sottotitolo del concerto, con chiaro riferimento al tipo di scrittura musicale che contraddistingue il quartetto d’archi: ad un tempo essenziale nelle quattro linee di sviluppo (due violini, una viola e un violoncello), ma anche costruita e strutturata in un disegno ricco e articolato di espressività armonica e melodica che scaturisce proprio dall’incontro delle quattro diverse voci strumentali.

Protagonista della serata è un Quartetto campano – il Campania String Quartet: Gennaro Cardaropoli e Federica Tranzillo violini, Martina Iacò viola, Raffaella Cardaropoli violoncello) – forse unico al mondo nel suo genere: si tratta infatti di un ensemble di autentici enfants prodiges, la cui età complessiva non arriva a 70 anni! Formatosi appena nel 2011, il “Campania String Quartet” ha già vinto diversi concorsi cameristici di prestigio e svolge un’importante attività concertistica, conosciendo, tra l’altro, il plauso del Teatro San Carlo di Napoli, in cui è stato fortemente voluto da Roberto De Simone. Il ricco programma del concerto prevede, tra gli altri, estratti da composizioni di Bach, Mozart, Mendelssohn e Beethoven.

Un appuntamento davvero da non mancare, raro nei contenuti e raffinato nella qualità artistica dell’esecuzione, secondo consuetudine ormai attestata per “Concerto a Palazzo”; al termine, come sempre, momento conviviale con il “Vino d’onore” offerto dall’Associazione Italiana Sommellier Delegazione Jesi-Vallesina e la degustazione di cioccolateria del laboratorio artigianale “La Dolce Vita” di Luigi Loscalzo.Info: 0731-4684; 338-8388746.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.