Palio San Floriano, Apiro vince. Si chiude la 21^ edizione dei record | | Password Magazine

Palio San Floriano, Apiro vince. Si chiude la 21^ edizione dei record

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Si è conclusa con la vittoria  del Comune di Apiro la 21^ edizione del Palio di San Floriano. A ritirare il vessillo, consegnato dal sindaco di Jesi Massimo Bacci,  il sindaco Ubaldo Scuppa, accompagnato dall’assessore alla Cultura Nadia Sparapani.

Il Pallio, per la prima volta, viaggerà ora fino ad Apiro e lì sarà custodito finché il prossimo anno non sarà rimesso in gioco.

Gioia, allegria e festa, scanditi da fantastici momenti di spettacolo, grazie alle esibizioni dei Gruppi dell’Ente Palio San Floriano, hanno traghettato la serata fino all’immancabile appuntamento con i fuochi d’artificio. Si chiude così il Palio dei record, una manifestazione resa possibile grazie all’impegno di circa 200 soci volontari, la collaborazione di 40 associazioni, la partecipazione di 30 Comuni.

Circa 60 mila i visitatori accorsi in centro, da mercoledì a domenica, per assistere al grande evento. Aumentata, in particolare, la partecipazione durante le fasce orarie pomeridiane: a dimostrarlo la grande affluenza a tutti gli eventi in programma, dalla Scampanata, che ha registrato un record di presenze, alla Corsa della Campana e a tutti gli appuntamenti culturali e musicali del calendario. Grande successo anche per il mercatino medievale “Arti e Mestieri”, alla sua prima edizione all’interno del Palio di San Floriano.

Tanti record, insomma, in questo Palio numero 21. Bene anche le taverne: a vincere il V concorso  del Piatto Tipico la Locanda Coda di Gallo con il suo Elisir di Costanza. Secondo posto per Osteria del Gatto a pari merito con la Taverna del Priore. Terza la Taverna dei Gilbertini. Il premio per il Vox Populi, il concorso social a colpi di like sulla pagina dell’Ente Palio, è  andato invece a l’Osteria del Gatto.

Nelle competizioni agonistiche, emergono i nomi di Giovanni Polzonetti, di 14 anni, vincitore nella gara arcieristica tra Comuni, e quello di Mauro Boccacci per il Trofeo Bagnacavalli. La staffetta è stata vinta dagli atleti di Jesi, per il quarto anno consecutivo. Il Palio dei Quartieri è andato invece a Santa Croce.

Attesa in giornata l’estrazione dei numeri della Lotteria di San Floriano, parte del ricavato andrà alla Caritas.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.