Parco del Vallato e giardini lato stadio, autorizzati i due primi chioschi | Password Magazine
Festival Pergolesi

Parco del Vallato e giardini lato stadio, autorizzati i due primi chioschi

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Due chioschi stagionali in via sperimentale in altrettanti parchi pubblici per questa estate, rinviando al 2015 il bando per le altre aree verdi. Questa la decisione della Giunta municipale a seguito dell’esito dell’avviso esplorativo per verificare il numero dei cittadini interessati a realizzare chioschi stagionali nei parchi pubblici.

Trentadue le richieste pervenute, di cui 25 per i parchi individuati dal Comune e altre 7 per ulteriori zone verdi della città. Un significativo riscontro rispetto al quale l’Amministrazione comunale si è riservata la facoltà di effettuare ulteriori approfondimenti, anche dal punto di vista di eventuali impatti sulla quiete pubblica.

Di qui e tenuto conto che comunque i tempi per proseguire l’iter previsto per la realizzazione dei chioschi non sono compatibili con la stagione estiva in arrivo, la scelta di rinviare l’emanazione del bando e procedere, in sede di prima applicazione ed in via sperimentale, ad individuare fin da subito  i parchi con strutture fisiche già esistenti nel quale gestire l’attività stagionale.

Si tratta del parco dei giardini pubblici lato stadio e del parco del Vallato. Nel primo il bar sarà localizzato all’interno dell’edificio che ospita la tribuna dello stadio, con una doppia apertura che ne consentirà l’utilizzo anche per chi frequenta il parco. Una opportunità prevista nella convenzione stipulata con Uisp e Jesina che prevede, oltre alla gestione dello stadio, anche la manutenzione dell’intera area verde. Già allo studio dei soggetti gestori la modalità di esecuzione dell’intervento. Nel frattempo è stato rimosso il vecchio gazebo ospitato nel parco stesso, a fianco della fontana, che in passato era stato utilizzato come chiosco e che non aveva più la relativa autorizzazione.

Sede fissa anche per il chiosco stagionale individuato in via sperimentale nella seconda area verde, quella del parco del Vallato. Sarò ospitato nella casa colonica gestita dai camperisti.

Nell’autorizzare queste due localizzazioni, la Giunta ha demandato all’Area Servizi Tecnici la predisposizione di una convenzione finalizzata a regolare la gestione dell’attività stagionale che obblighi il soggetto gestore a specifici adempimenti: la pulizia e il decoro del parco, il rispetto dei limiti acustici previsti con limitazione dell’orario di attività alle ore 23, una fidejussione a copertura dei mancati adempimenti, il divieto di vendita di superalcolici e dell’utilizzo di bicchieri e bottiglie di vetro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.