Parco del Vallato, i residenti raccolgono le firme | | Password Magazine
Banner4Baffi

Parco del Vallato, i residenti raccolgono le firme

JESI – Sono già 150 in poche ore le firme raccolte per chiedere maggiore decoro, più illuminazione e controlli al parco del Vallato. Una petizione che a giorni verrà consegnata al sindaco di Jesi da Massimo Mansi, titolare della Tecnicolor, che nel 2014 aveva finanziato i giochi in questa area verde della città. “Tutto era nato qualche tempo fa – spiega Mansi – Avevo organizzato la scorsa estate in torneo di calcio, con medaglie e coppe per i partecipanti, riuscendo a far divertire tanti ragazzi della zona, facendoli stare all’aria aperta. Visto che la cosa era riuscita bene ho chiesto in comune se era possibile spianare una parte del campo per consentire ai ragazzi di giocare meglio ma il Comitato Parco del Vallato si è opposto. Da qui è partita la raccolta firme”. Nello specifico i firmatari chiedono: videosorveglianza  maggiori controlli, da via Donatori di Sangue e per tutto il parco; fontanelle d’acqua, una migliore illuminazione; di spianare la parte a sinistra (guardando l’ascensore); evitare qualsiasi passaggio di auto nel parco; aumentare gli interventi di potatura delle piante ed incrementare il numero dei cestini per i rifiuti. “Se il parco non è curato ci rimette tutta la città – continua Mansi – Ci sono i cestini tutti rotti, le piante sono abbandonate a se stesse, devono essere grandi per fare ombra in estate, mancano fontanelle per bere eppure gli attacchi ci sono, vogliamo multe e controlli per i proprietari dei cani che non raccolgono le deiezioni e per chi getta i rifiuti per terra. Questo è il più bel parco di Jesi: ci vengono anche da altre zone della città ed è un biglietto da visita importante per chi arriva in città e sale in centro, necessita di maggiore cura”. Mansi non nasconde di avere un altro progetto per l’area verde. “In futuro mi piacerebbe poter sistemare attrezzature, manubri per fare ginnastica, anche per i più grandi”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.