Pediatria Carlo Urbani, donate attrezzature e oggetti di confort per i piccoli pazienti

JESI – La generosità dei cittadini e associazioni del territorio ha portato alla donazione all’Unità Operativa di Pediatria e Neonatologia del Presidio Ospedaliero “Carlo Urbani” di Jesi di attrezzature e oggetti volti a facilitare l’attività professionale del personale ed a migliorare il confort alberghiero dei bambini ricoverati. La famiglia Gasparini di Castelbellino ha donato al reparto due televisori 24 pollici compresi di supporto a muro più un supporto a braccio per  TV 22 pollici del valore di 316 euro. La donazione è stata accettata con determina del Direttore dell’Area Vasta 2 n. 1429 del 5 ottobre 2018. In questi anni, la famiglia ha sempre organizzato eventi in memoria di Alberto Gasparini, padre, sportivo, educatore e “appassionato di solidarietà” e, in varie occasioni, ha voluto devolvere l’incasso delle manifestazioni ad enti o strutture che necessitano di attenzione sociale. Anche nel 2018 Andrea Gasparini ha espresso la volontà di sostenere una realtà importante ed ha scelto quale beneficiario il reparto di Pediatria e Neonatologia dell’Ospedale di Jesi, con questa donazione volta ad implementare il confort dei piccoli ricoverati.

L’associazione di tifosi della Curva Nord della Jesina Calcio ha donato al medesimo reparto un lettino da visita a due snodi della ditta Givas del valore di 317,40 euro e 10 telecomandi marca Telefunken comprensivi di guscio protettivo per le TV poste nelle stanze di degenza del valore di circa 200,00 euro, donazione accettata con determina del Direttore dei AV2 n. 669 del 4 maggio 2018. L’associazione, negli ultimi anni, ha dimostrato attenzione e sensibilità nei confronti delle esigenze dei piccoli ricoverati, donando 11 apparecchi televisivi con supporto a muro, un carrello ergonomico porta PC ed un PC nuovo.

1 Commento su Pediatria Carlo Urbani, donate attrezzature e oggetti di confort per i piccoli pazienti

  1. Grazie, …abbiamo fatto solo quello che ritenevamo giusto in memoria di Alberto. Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato al Memorial che ci ha permesso di fare tale donazione.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.