Pentagrammando la pace insieme, un ponte di note e di amicizia | | Password Magazine
Lulù  

Pentagrammando la pace insieme, un ponte di note e di amicizia

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Nove appuntamenti con la musica giovane, la musica di pace in Italia e in Croazia. Un ponte di note e di amicizia che diventerà reale dal 20 al 28 agosto e che è già in corso dal 2010 promosso dall’associazione Premio Vallesina in collaborazione con associazioni, enti locali e la cittadinanza. L’edizione 2016 del progetto “Pentagrammando la pace insieme” ha preso il via alcuni mesi fa con i contatti tra il direttore Stefano Campolucci, i musicisti italiani e gli insegnanti e gli allievi della Scuola Glazbeno Uciliste Elly Basic di Zagabria, della Osnovna Muzicka Baletska di Sarajevo, dell’Istituto Superiore di Musica di Damasco. Ora gli allievi stanno ultimando lo studio individuale e tra pochi giorni si ritroveranno per insieme per le prove e i concerti.

Il programma definitivo è stato presentato il 3 agosto alle 11 presso il centro direzionale Esagono della Banca Popolare di Ancona in via Don Battistoni, 4 a Jesi.

Il presidente della Banca Popolare di Ancona, Corrado Mariotti, ha espresso apprezzamento per il progetto che l’associazione Premio Vallesina porta avanti da diversi anni e che cerca di offrire un messaggio di speranza e di pace incoraggiando il talento dei giovani. Il presidente dell’associazione Premio Vallesina e sindaco di Monsano Roberto Campelli ha ricordato l’impegno associativo ed ha ringraziato il segretario generale Nicola Di Francesco che segue tutta l’organizzazione della manifestazione con un impegno iniziato mesi fa. L’ideatore del progetto padre Armando Pierucci ha ricordato l’inizio a piccoli passi dello scambio musicale nato nell’anno Duemila con una piccola formazione di pianoforte, poi di flauti e di chitarre ed ora, commosso, arrivato ad una orchestra grande. Il sindaco di Rosora Lamberto Marchetti, a nome degli altri sindaci delle città che ospiteranno i concerti, ha elogiato questa manifestazione che unisce la musica alla valorizzazione dei territori. Nel dettaglio dei concerti e del programma è entrato il direttore dell’orchestra Stefano Campolucci il quale ha spiegato le modalità di preparazione del programma musicale con i contatti con i docenti delle scuole di Zagabria, Damasco e Sarajevo in attesa dell’arrivo degli studenti di età compresa tra i 10 e 30 anni. La titolare dell’Agenzia Viaggi Incontri Europei Mara Martinovich ha evidenziato le difficoltà organizzative dei viaggi, soprattutto dalla Siria e che vede coinvolte persone di diverse provenienze e con diverse esigenze.

Il titolare di Garbini Consulting Andrea Garbini, che da anni sostiene l’Istituto Musicale Magnificat di Gerusalemme, ha manifestato la soddisfazione di contribuire all’orchestra giovanile con la sua azienda attraverso il Risparmio Virtuoso.

 

concerti

 

17 agosto 2016 : arrivo comitive a Maiolati Spontini (mercoledi)

 

18 agosto 2016: 1° prova generale orchestra ore 16 ed ore 21  (giovedì)

 

19 agosto 2016: 2° prova generale orchestra ore 16 ed ore 21  (venerdi)

 

20 agosto 2016: concerto a Matelica   palazzo Piersanti  ore 21  (sabato)

 

21 agosto 2016: concerto molo Marotta (lungomare Cristoforo Colombo) ore 7,30  (domenica)

 

21 agosto 2016: concerto a Civitanova Alta spazio multimediale  S. Francesco   ore 21 (domenica)
22 agosto 2016: concerto ad Urbino-chiesa cattedrale  ore 21  (lunedì)

 

23 agosto 2016 :  concerto ad Angeli di Rosora chiesa S. Maria degli Angeli ore  21 (martedi)

 

24 agosto 2016  concerto a Marghera patronato chiesa S. Antonio dei Francescani  ore 21 (mercoledì)

 

25 agosto 2016 concerto a Venezia chiesa dei Carmini ore 21 (giovedì)

 

26 agosto 2016  concerto a Fiume chiesa Madonna del Tersatto ore 20 (venerdì)

 

27 agosto 2016  concerto a Zagabria chiesa S. Francesco su Ksaver ore 20 (sabato)

 

 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.