Piccioni nidificano nell'ovale della Chiesa di San Bernardo, residenti preoccupati | | Password Magazine

Piccioni nidificano nell’ovale della Chiesa di San Bernardo, residenti preoccupati

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Che il centro storico sia frequentato dai piccioni non è una novità. Il problema è quando scelgono palazzi storici e monumenti per fare il nido. La segnalazione arriva da alcuni residenti del centro che lamentano la presenza di piccioni nell’ovale dell’antica Chiesa di San Bernardo. Qui i piccioni tornano ogni primavera e vi trovano rifugio, così come nelle gronde. “Un vero problema per gli edifici storici – riferiscono gli abitanti della zona – Gli escrementi dei piccioni, infatti, hanno un alto potere corrosivo, pericoloso per la salvaguardia dei beni monumentali della città. Senza contare i rischi per la salute e l’igiene”. La soluzione proposta da questi residenti è di proteggere l’ovale con la rete cosicché i piccioni trovino l’ingresso sbarrato: “Purtroppo questi volatili tornano sempre negli stessi luoghi, per questo sarebbe opportuno chiudere l’ovale. Esistono anche apparecchiature che, emettendo degli ultrasuoni, potrebbero metterli in fuga”, suggeriscono. “L’augurio è che si attuino provvedimenti il prima possibile”. (chi.ca.)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.