Piscina di Jesi, al via i lavori del Comune | | Password Magazine
Festival Pergolesi

Piscina di Jesi, al via i lavori del Comune

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI  – Ai nastri di partenza i nuovi lavori alla piscina comunale di Jesi. Da lunedì 30 giugno, infatti, la vasca interna sarà chiusa per la realizzazione di una minipiscina didattica completamente nuova, pronta per settembre 2014.

Si tratta di un intervento di 120 mila euro che prevede la realizzazione di una vasca dalle dimensioni 8 x 4 metri accanto alla piscina comunale. Con una profondità variabile tra i 70 ed i 100 centimetri, sostituirà la vecchia piscina comunale alla “Conti” ormai non più idonea. Sempre entro settembre è prevista la realizzazione di nuovi spogliatoi per i più piccoli, che potranno così essere accompagnati dai propri genitori.

“Ringraziamo il Comune di Jesi per l’importante impegno sia economico che di risorse umane – dice Luca Carbonari, responsabile dell’impianto. – Da parte nostra ci teniamo a prestare il massimo servizio alla collettività dei cittadini. Per questo abbiamo deciso di abbassare il prezzo del biglietto giornaliero a 4 euro nel mese di luglio: vogliamo essere una valida alternativa alle migrazioni verso la costa. La posizione al centro della città, raggiungibile a piedi dalla maggior parte delle zone di Jesi, da questo punto di vista, ci favoriscono”.

Prezzi ribassati contro l’esodo nelle spiagge

Prevista anche una giornata di solidarietà: l’11 luglio gli incassi in beneficenza

Proprio in un’ottica da spiaggia, Team Marche e Nuova Sportiva, che gestiscono la piscina, hanno predisposto nuovi lettini ed ombrelloni, un chiosco bar, un campo da beach volley, uno da beach tennis e calcio tennis e anche tanti giochi per i più piccoli. “Abbiamo anche i videogiochi: le console di ultima generazione sono a disposizione dei clienti” aggiunge Carbonari. Tutti i martedì e venerdì, infine, eventi Zumba compresi nel biglietto, per danzare e bruciare calorie.

“Invitiamo tutti a partecipare, l’11 luglio, alla giornata di solidarietà per il Burkina Faso – conclude. – La piscina, infatti, aderirà ad  una iniziativa di beneficenza per favorire la costruzione di una scuola nel paese africano. Buona parte degli incassi del giorno verrà devoluta in beneficenza per il progetto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.