Polemica sulla Janus Fabriano a Jesi: il comunicato della curva nord | | Password Magazine

Polemica sulla Janus Fabriano a Jesi: il comunicato della curva nord

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI Davanti al palazzetto dello sport di Jesi campeggia uno striscione da due notti. C’è scritto: “Fabriano giocherà a Jesi?! Se è uno scherzo ditecelo!”. Firmato Curva Nord Jesi, la sezione più appassionata del basket locale. Un altro striscione, poi, è apparso in via Gallodoro, affisso sui cancelli della palestra Primo Novelli con un testo altrettanto eloquente. “Sia Chiaro … Fabriano a Jesi non lo vogliamo!”. L’esposizione, sempre a cura del gruppo di tifo organizzato gialloblu.

Gli striscioni sono stati accompagnati da un comunicato postato su Facebook dal gruppo di sostenitori jesini che, alle Istituzioni, chiedono spiegazioni circa questa notizia: se la RistoPro Janus Fabriano – attualmente in B – dovesse essere promossa in A2, c’è l’ipotesi che possa giocare la prossima stagione proprio al Palatriccoli di Jesi.

fabriano-jesi-ultras
(Fonte immagine: Profilo Facebook Curva Nord Jesi)

Jesi e Fabriano sono storicamente opposte da una forte rivalità territoriale, che nel basket – più che nel calcio – ha visto notevoli derby e duelli dalle categorie giovanili fino alla prima squadra.  La fibrillazione della rivalità arriva al culmine con questa idea della società fabrianese, che vista l’indisponibilità del proprio impianto domestico – il PalaGuerrieri – e di quello in cui la società sta giocando attualmente – il palazzetto a Cerreto d’Esi -, sta cercando possibili soluzioni logisticamente appetibili per la prossima stagione. Oltre all’impianto jesino, Fabriano ha opzionato anche quelli di Osimo, Ancona e anche alcuni palazzetti umbri. Per i tifosi jesini si tratterebbe ovviamente di una beffa, vedendo gli avversari di una vita giocare in casa partite di alto livello – con l’attenzione dei media nazionali.

Ieri sera la RistoPro poteva già festeggiare la terza vittoria e la conseguente conquista dell’A2 – tra l’altro ultima categoria da cui l’Aurora Basket è retrocessa nella stagione 2018-2019 – contro la UEB Gesteco Cividale (società friulana), ma in vantaggio sulla serie per 2-1, i marchigiani hanno perso 65-62 in trasferta, rimandando i conti promozione a Gara 4 – in programma domenica alle 18, ancora in trasferta.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.