Polizia locale, controlli serali anticovid nel week end | Password Magazine
Festival Pergolesi

Polizia locale, controlli serali anticovid nel week end

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Controlli serali della Polizia locale oggi e domani per evitare assembramenti nei pubblici esercizi.
Lo fa sapere il Comune di Jesi parlando di «inevitabili sanzioni laddove venisse accertata la violazione alle norme vigenti». Una misura che il comandante Cristian Lupidi aveva già disposto lo scorso week end e che, anche per i prossimi giorni, riguarderà in particolar modo il centro storico, in collaborazione con le altre forze di polizia: «I dati incoraggianti che arrivano in questo periodo ci impongono un’attenzione maggiore, dobbiamo restare responsabili sia nei confronti di noi che degli altri – dice – . Anche andando al parco e riprendendo le attività sportive». Nessuna sanzione della Polizia locale per ora per quanto riguarda la movida: «Ieri c’è stata la riunione con i gestori degli esercizi pubblici, tutti si sono dimostrati collaborativi e cordiali» aggiunge Lupidi.  Sono già una trentina le domande pervenute al Comune da parte di bar, ristoranti ed altri esercizi pubblici per installare o ampliare dehors e poter così avere maggiori spazi per accogliere i clienti, tenuto conto del distanziamento obbligatorio previsto per legge.

 

CI SIAMO QUASI, MI RACCOMANDO

Le raccomandazioni del Comandante della Polizia Locale, Cristian Lupidi, per evitare assembramenti ed indossare la mascherina quanto è necessario. #covid19 #jesi

Pubblicato da Comune di Jesi su Mercoledì 27 maggio 2020

Indicazioni sull’uso della mascherina anche in un video promosso sui canali istituzionali del Comune: «Va sempre indossata negli spazi confinati e aperti al pubblico. Anche se ci troviamo all’aperto, nelle occasioni in cui è difficile a mantenere le distanze di sicurezza, è necessario indossarla»

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.