Premio Vallesina, i nomi dei vincitori della 9^ edizione | | Password Magazine

Premio Vallesina, i nomi dei vincitori della 9^ edizione

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Si svolgerà il 23 giugno, alle ore 21, nella splendida cornice dell’ex convento Montelatiere, nel territorio di San Marcello, la nona edizione del “Premio Vallesina”, appuntamento biennale volto a valorizzare le intelligenze e le capacità degli uomini e delle donne della Vallesina che hanno saputo distinguersi a livello nazionale ed internazionale in un ambito specifico: nelle scienze, nella medicina, nell’arte, nella musica, nello spettacolo, nella letteratura, nella poesia, nel turismo,  nell’attività sociale, nell’imprenditoria, nelle libere professioni e nello sport.

Alla conferenza stampa di presentazione, tenutasi oggi presso la sala consiglio del Centro direzionale Esagono, sono stati annunciati i nomi dei vincitori del premio Ulisse.

A fare gli onori di casa e il responsabile della macroarea Marche Abruzzo della UBI Banca dottor Nunzio Tartaglia, il presidente dell’associazione Premio Vallesina nonché sindaco di Monsano Roberto Campelli, il sindaco di San Marcello Pietro Rotoloni, i vice sindaco di Jesi Luca Butini e di Maiolati Spontini Silvia Badiali, Giuliano De Minici, direttore artistico.

In questa nona edizione saranno premiati i concittadini che hanno avuto il coraggio di lasciare le Marche senza mai perdere l’identità della terra d’origine e rinsaldare i rapporti culturali e con le marche.

Questa ricerca della conoscenza, della vitalità dei marchigiani nel mondo, è anche il senso della nona edizione del premio, il filo tessuto della giuria che ha scelto i vincitori. Per la prima volta e premiati non saranno cinque ma sette in quanto è previsto un ex equo e una nuova categoria.

Si tratta di:

Federica Cascia, 42 anni, per la categoria professioni. Ha trascorso gli ultimi quindici anni seguendo la passione per il marketing che l’ha portata a trasferirsi da Moie di Maiolati Spontini, prima a Roma, poi a Milano e quindi a New York.

Lorenzo Giacani, 45 anni, per medici e ricercatori. Di Jesi, dal 2005 vive stabilmente a Seattle dove ora svolge l’incarico di professore associato (dal 2017) in due dipartimenti, quello di medicina e di salute globale.

Prof. Mario Marchetti, premio alla carriera. Di San Marcello, di 75 anni.  Ha collaborato con le maggiori Agenzie Spaziali Mondiali, NASA, JAXA, CNES, ESA. Ha partecipato a ricerche svolte sia sulla Stazione Spaziale Russa MIR che sulla attuale Stazione Spaziale Internazionale ISS.

Ing. Luca Cesaretti, 27 anni, categoria giovani emergenti. Di Jesi, ha lavorato alla simulazione del treno supersonico che si è concretizzata nella zona di Los Angeles nel mese di febbraio 2017. Insieme a dei colleghi, nel 2018 ha mostrato alla stampa internazionale il primo prototipo in scala reale di levitazione magnetica applicato ad una rotaia ferroviaria tradizionale.

Suor Eleonora Majori e l’associazione Solidarietà in Vallesina a pari merito nella categoria sociale. La prima, originaria di Jesi, fa la sua prima esperienza missionaria nel 1990 al nord del Guatemala, nella regione del Petén, al confine con Messico, dove regnano povertá assoluta, malattie e narcotraffico. Dal 2017 promuove insieme alle Sorelle, nella comunità in San Juan Cotzal una Cooperativa “María di Nazzaret” che produce tessutii tipici, per favorire un la popolazione femminile in stato di vedovanza, le orfane, per evitare che duri lavori costrittivi nelle piantagioni.

L’associazione Solidarietà in Vallesina, presieduta da Mirko Capriotti, è nata a giugno 2014 a Moie, al fine di rispondere alla crescente necessità di agevolare l’impegno dei volontari nel settore sociale con lo scopo di raccogliere viveri da destinare alle famiglie bisognose della Vallesina.

Roberto Cecchini, 72 anni, premio all’imprenditoria. Di Mergo, all’età di tre anni giunge con la sua famiglia ad Aprilia. Insieme a dieci soci, dà vita ad “Acqua & Sapone” la nota catena di negozi che distribuisce con successo detersivi, prodotti per l’igiene e la casa. Ha la quinta elementare.

Il Premio Vallesina, che la scorsa edizione ha devoluto in beneficenza circa 135 mila euro, quest’anno destinerà i fondi all‘associazione Solidarietà Vallesina e alla missione Ad Gentes in Guatemala di Suor Eleonora Majori.

La serata sarà presentata anche quest’anno da Paolo Notari e alternerà sul palco le premiazioni a momenti di spettacolo. I biglietti sono acquistabili presso le segreterie del Comune di San Marcello e del Premio Vallesina Onlus. 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.