Protezione civile, i volontari della Vallesina in partenza per Arquata e Pescara del Tronto | | Password Magazine

Protezione civile, i volontari della Vallesina in partenza per Arquata e Pescara del Tronto

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

VALLESINA – Stamani, intorno alle 5.00, la colonna mobile provinciale di Protezione civile si è raccolta ad Ancona, presso l’area di servizio autostradale Conero Ovest, per decidere le varie destinazioni dei volontari, in partenza per prestare soccorso nelle località di Arquata e Pescara del Tronto colpite dal terremoto.

A dare il proprio contributo anche la Protezione civile dell’Unione dei Comuni della Media Vallesina che mette a disposizione professionalità e di mezzi per soccorrere le popolazioni travolte dal sisma. Questa mattina sono partiti per Arquata e Pescara del Tronto i gruppi comunali di Maiolati Spontini, con due volontari e un mezzo fuoristrada, e di Castelplanio, con un altro fuoristrada e quattro uomini fra cui il coordinatore della Protezione civile dell’Unione dei comuni Lorenzo Mazzieri. Il volontario di Castelplanio, impegnato in questi anni in diversi teatri di crisi, è anche referente provinciale del Corpo per la regione Marche e guiderà, nei luoghi del sisma, una colonna mobile di oltre cento uomini. Con lui sono partiti, sempre del gruppo comunale di Castelplanio, il referente delle comunicazioni radio Stefano Crocioni, l’esperto tecnico operatore Marcello Costarelli, che supporterà la movimentazione dei mezzi, e l’ingegnere strutturale Alessio Avaltroni.

Un secondo gruppo, comprendente anche alcuni volontari della Protezione civile di Monte Roberto e Castelbellino, partirà invece sabato.

Il sindaco Andrea Cesaroni e l’Amministrazione comunale di Castelbellino ringraziano in particolare i volontari Danilo Pirani e Vito Palumbo: a loro, oltre a trasmettere i migliori sensi augurali di buon lavoro, consegnano anche i sentimenti di vicinanza da trasmettere alle popolazioni sofferenti per la morte e per la distruzione originata dal terremoto. Per Monte Roberto, a partire invece saranno Giuseppe e Mattia Sebastianelli: il Comune di Monte Roberto è grato per la disponibilità data da questi due rappresentanti della Protezione civile locale.

Partito anche il Gruppo di Protezione civile di Jesi Nucleo Volontariato C.B.- O.M. diretto a Castelsantangelo sul Nera.
Dai ieri mattina sono operative ad Arquato del Tronto anche le Unità Cinofile da Soccorso di Jesi.

 Tutti stanno dando il proprio contributo di esperienza e professionalità nelle difficili condizioni del dopo-terremoto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.