Quasi duemila veicoli controllati in un pomeriggio, Polizia adotta il "Sistema Mercurio"

 

JESI – Sono 1840 i veicoli e 98 persone controllate ieri un solo pomeriggio grazie al nuovo sistema di video scanner messo in campo dal personale del Commissariato PS di Jesi. Si chiama “Sistema Mercurio” ed è l’avanzatissima tecnologia che fornisce dispositivi per consentire di compiere accertamenti sulle persone fermate in strada e scansionare automaticamente le targhe delle auto, riconoscendone all’istante numeri e lettere e permettendone la comparazione con quelli presenti nell’archivio delle auto rubate. Se il riscontro è positivo in pochi secondi gli agenti possono intervenire.

Nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del territorio e al contrasto dei reati predatori, gli agenti di Polizia di Stato coadiuvati da tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche hanno sperimentato ieri il nuovo “Sistema Mercurio”, installato nelle loro autovetture.

Questo video scanner è un’innovazione capace di riprendere anche filmati e trasmettere alla Sala Operativa le immagini dello scenario in cui gli operatori sono impegnati.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*