Raffica di furti in Vallesina, ladri a caccia di oro nelle case

VALLESINA – Raffica di furti in Vallesina, con numerosi appartamenti presi di mira dai ladri.

I criminali avrebbero agito tra le 17 e le 21 di venerdì sera nei territori di diversi comuni. Cacciatori di oro che non si sono fatti scrupoli e che hanno fatto razzia di oggetti di valore, intrufolandosi in molte case. A Monte San Vito, in località Le Cozze, i ladri si sono introdotti in appartamento di via Bologna, tra le 17 e le 17.30, sito al secondo piano di una palazzina. Sono entrati praticando un foro al montante della finestra, passando dal retro, mentre gli inquilini non erano in casa. I vicini del piano di sopra hanno avvertito un piccolo rumore ma nulla che facesse pensare a quanto stava accadendo. Hanno rubato monili in oro per un valore complessivo di 5 mila euro. Stesso modus operandi anche per due furti in appartamento a Chiaravalle, in una palazzina di via Togliatti: qui i ladri hanno agito tra le 17.30 e le 18.30, intrufolandosi nelle abitazioni applicando la tecnica del piccolo foro sul vetro della finestra e girando poi la maniglia con un arnese. Hanno fatto razzia di oro e contanti poi sono scappati verso via Lotto, sempre in zona parco Maggio: qui hanno rubato preziosi da una villetta, dove si sono introdotti dal tetto. Un altro furto è stato segnalato a Monsano, tra le 18.30 e 20.30, sempre in un appartamento dove i proprietari erano assenti. A Jesi, i ladri hanno agito ai danni di un appartamento in via Erbarella. I proprietari di un’abitazione sita al terzo piano stavano cenando e non si sono accorti che, nell’altra stanza, i topi d’appartamento stavano rubando oro e preziosi per un valore complessivo di 1000 euro. I ladri acrobati si sarebbero arrampicati dal balcone. Tentativi di furto sempre ai danni di abitazioni sono stati segnalati anche a Pianello Vallesina e a Moie. Sui fatti indagano i carabinieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*