Rassegna di Cortometraggi Marchigiani, una Seconda Serata a Tema Horror

JESI – Per chi fosse mancato la scorsa settimana, si terrà questa sera il secondo appuntamento con la Rassegna di Cortometraggi Marchigiani a Jesi, presso il Cineteatro “Il Piccolo” in via San Giuseppe (di fianco alla chiesa) ed inizierà alle 21:15.
Partiremo con “La cosa in cima alle scale”, un raffinato e stilisticamente impeccabile horror psicologico del chiaravallese Michele Torbidoni, con protagonista Gianluca d’Ercole (La Polinesia sotto casa), poi sarà la volta di “Gli occhi innocenti dell’assassino” dello jesino Daniele Fabbri e di “Il luccichio della lama” di Stefano Santaroni, anch’ egli jesino.
Questi ultimi due corti si rifanno allo stile classico dell’horror all’italiana, quello di Bava, Deodato, e del maestro Fulci. Si farà sì che durante il dibattito con gli autori venga fuori una breve descrizione e spiegazione di questo genere tipicamente italiano, base anche del cinema di Dario Argento, e che oggi è completamente dimenticato.
Gli Organizzatori

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*