Astralmusic

Rete di solidarietà contro la povertà, donato un abbattitore all’ADRA

Astralmusic

JESI – Comune di Jesi, Lions Club Jesi, ADRA e Ice Service insieme per combattere la povertà nella città di Jesi e nella Vallesina.

Grazie ad una solida rete di solidarietà un nuovo risultato è stato raggiunto contro la grande piaga della povertà che tocca anche Jesi. Grazie all’intuizione dell’assessora ai Servizi sociali Maria Luisa Quaglieri, che ha fatto da collante, il Lions Club di Jesi ha donato insieme alla ditta Ice Service un abbattitore per l’associazione ADRA, che si occupa di povertà.

Andrea Rimini di Ice Service ha ringraziato l’assessora e il Lions Club per aver coinvolto l’azienda e si rende disponibile per soddisfare altre eventuali esigenze dell’ ADRA: «È stato un onore per noi poter aiutare concretamente un’associazione che è così importante per molte famiglie».

L’ADRA, infatti, è già molto presente sul territorio e riesce a donare ogni giorno i pasti per 130 famiglie, straniere e non: «Sono molti i ristoranti e le pizzerie che a fine giornata ci donano il cibo – commenta Monia Ceccarelli dell’ADRA – ed avere un abbattitore ci permette di conservarlo e di mantenerne le proprietà nutritive. Con la legge Gadda poi chi dona cibo può avere una riduzione sulla tassa di rifiuti, quindi tutti ci guadagnano: il bene porta sempre il bene».

Da sempre sensibili alle problematiche del territorio, il Lions Club di Jesi è felice dell’obiettivo raggiunto: «Mi sento di ringraziare il fornitore senza il quale non saremmo riusciti a fare ciò che abbiamo fatto – commenta il presidente Lions Luciano Goffi – Cerchiamo di aiutare e sostenere la comunità il più possibile ed unendo le nostre forze si può arrivare ancora più lontano». Entusiasti anche Michele Campo e Giorgio Bartolucci del Lions Club Jesi per la riuscita del progetto, in un campo che è uno dei settori in cui il Club jesino agisce maggiormente, ricordando le varie iniziative a cui hanno partecipato negli ultimi tempi: «Abbiamo sostenuto la realizzazione di pacchi di Natale lo scorso anno per famiglie bisognose in collaborazione con l’associazione Amicizia a Domicilio e donato  un’impastatrice all’associazione Liberato Zambia, necessario per la preparazione di un multiproteico che offre il fabbisogno necessario giornaliero ai bambini».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*