Riapre al pubblico il Museo Colocci | Password Magazine
Festival Pergolesi

Riapre al pubblico il Museo Colocci

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il Museo Colocci – o meglio la Casa Museo Adriano Colocci Vespucci – viene restituito alla città di Jesi dopo un lungo periodo di chiusura. Nei mesi scorsi l’Amministrazione comunale, di concerto con la Soprintendenza per il Patrimonio Storico Artistico delle Marche, ha provveduto ad effettuare degli interventi di risanamento dell’immobile ubicato nell’omonima piazza, di fronte al Palazzo della Signoria, ricollocando il mobilio e l’oggettistica che erano stati trasferiti, per motivi di sicurezza, nei depositi di Palazzo Pianetti.

Quest’ultima fase del lavoro di recupero della struttura, portata avanti dal personale dei musei civici di Jesi, si è rivelata assai complessa e delicata sotto il profilo museografico e filologico, basandosi sulla documentazione fotografica realizzata puntualmente prima dello spostamento. Durante l’estate il museo era stato riaperto al pubblico su richiesta per piccoli gruppi e in occasioni di iniziative culturali promosse dall’assessorato alla cultura e da associazioni come il Fai di Jesi e della Vallesina.

La riapertura formale della struttura, in via sperimentale e provvisoria, avrà le seguenti modalità: un’apertura mensile da effettuarsi il secondo giovedì del mese a far data dal prossimo dicembre in orario 16-19, previa prenotazione presso la Pinacoteca Civica al numero 0731 538343.

La tariffa di ingresso è fissata in 3 euro a persona. Inoltre, sono previste delle aperture straordinarie, come già sperimentato, per iniziative culturali dell’Amministrazione comunale o in collaborazione con associazioni accreditate e delle aperture su richiesta per gruppi da un minimo di cinque a un massimo di quindici persone previa prenotazione da effettuarsi almeno dieci giorni prima presso la Pinacoteca Civica di Palazzo Pianetti. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito della rete civica comunale.

 

Comunicato da: Comune di Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.