Riaprono le scuole. La campanella suonerà per oltre 8 mila alunni | Password Magazine
Festival Pergolesi

Riaprono le scuole. La campanella suonerà per oltre 8 mila alunni

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – In vista del suono della prima campanella che mercoledì mattina darà il via al nuovo anno scolastico, l’assessore ai servizi educativi Barbara Traversi ha inteso formulare i migliori auguri di buon lavoro “ai bambini, ai ragazzi, ai genitori, agli insegnanti, agli educatori degli asili nido e a quelli che seguono gli alunni in difficoltà, ai collaboratori scolastici, al personale di segreteria, ai dirigenti,  al personale che si occupa dei Servizi Educativi in Comune, agli autisti degli scuolabus, ai volontari che vigilano sui bambini all’ingresso e all’uscita dalla scuola e li accompagnano con il Piedibus. Sperando di non dimenticare nessuno di coloro che anche quest’anno daranno il loro piccolo o grande contributo affinché  la scuola possa, nonostante tutto, continuare a svolgere il suo fondamentale e delicatissimo compito educativo”.

Il nuovo anno scolastico prenderà il via con nuovo aumento del numero degli iscritti: 8564 sono gli alunni che torneranno tra i banchi (erano 8410 nel 2011) a cui si aggiungono i 430 bambini di asili nido e centri per l’infanzia comunali e privati. In 3934 sono distribuiti nei quattro Istituti comprensivi della città: alla materna andranno 1054 bambini, 1800 alla primaria, 1080 alla secondaria di 1° grado. Sono invece 4630 le ragazze ed i ragazzi attesi alle superiori. A farla da padrone, in questo caso, è il Liceo Scientifico e Linguistico con 1037 studenti (5 in più rispetto allo scorso anno), seguito dall’Itis (750) e da Ragioneria (720). Meno iscritti al Classico e Socio Psico  Pedagogico (685 contro i 721 dell’anno precedente), in aumento Geometri (639), Ipsia (521) e Istituto d’Arte (168).

Cresce di pari passo anche la popolazione studentesca straniera: nei quattro Istituti comprensivi della città vi saranno 617 alunni di cittadinanza non italiana (il 15,7%), in crescita rispetto ai 591 dello scorso anno. Più della metà frequenteranno le classi di materna, primaria e secondaria di 1° grado dell’Istituto comprensivo “Federico II” (309).

Parallelamente all’inizio della scuola prenderanno il via le attività di servizio: il prescuola sarà svolto da 107 alunni; con il “Piedibus, una volta a regime, saranno coinvolti 241 ragazzi, mentre altri 437 si avvarranno dello scuolabus. A questi si aggiungono gli alunni della “Mazzini” che raggiungeranno la nuova sede provvisoria di piazza Federico II con un servizio-navetta di andata e ritorno tra i due plessi. Con l’inizio di ottobre, infine, sarà attivato anche il servizio di refezione scolastica che garantirà 2200 pasti giornalieri.

Comunicato da: Comune di Jesi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.