Riccardo Ceccarelli, il cordoglio del Comune: «Se ne va un uomo dalle infinite virtù» | Password Magazine
Banner4Baffi

Riccardo Ceccarelli, il cordoglio del Comune: «Se ne va un uomo dalle infinite virtù»

MONTE ROBERTO – Intelligente, curioso, appassionato di storia locale. E poi disponibile, dal sorriso gentile, sempre pronto a dare una mano. Era una di quelle persone che sapeva dare senza la pretesa di qualcosa in cambio. Donare per la pura gioia di farlo. Un punto di riferimento per l’intera comunità di Monte Roberto e tutta la Vallesina che oggi piange la sua scomparsa. Riccardo Ceccarelli, 76 anni, se ne è andato via così, in punta di piedi. Si è spento all’improvviso, in un letto dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi. Nel vederci tristi, probabilmente si sarebbe sentito in colpa per averci arrecato tanto dolore. Eppure non si può non piangere la perdita di una persona così grande.  Grande per la sua bontà d’animo, per la passione che metteva in tutto quello che faceva. Ligio al dovere, rispettoso degli impegni presi, delle persone. Per tanti anni, aveva lavorato fino alla pensione alla biblioteca comunale di Cupramontana. Autore di numerosi volumi dedicati alla storia di Jesi e dei Castelli della Vallesina, conosceva il territorio in ogni piccolo dettaglio. Eppure, credeva che ci fosse ancora molto da scoprire: ha continuato a studiare e a interessarsi alla storia locale fino ai suoi ultimi giorni di vita.  Giornalista, negli ultimi anni si era dedicato alla redazione dei Quaderni Storici Esini. È stato assessore alla Cultura del Comune di Monte Roberto dal 2009 al 2014, recentemente aveva anche ricoperto il ruolo di presidente Università degli Adulti della Media Vallesina. Scriveva una sua rubrica di storia anche sulla rivista Password, collaborazione che ha portato avanti sin dal primo numero, dieci anni fa: è stato al fianco di questa redazione sin dall’inizio, perché credeva nei giovani e nei nuovi progetti. Il suo ultimo articolo è uscito a settembre sulla nostra rivista cartacea. «Ci mancherai Riccardo – sono le parole della redazione – sei stato importante: un caro amico, una guida».

Questa mattina, sono arrivate anche le parole di cordoglio del Comune di Monte Roberto che si unisce al dolore dei familiari per la perdita del caro Riccardo: «Punto di riferimento per l’intera comunità, era noto per le sue doti di storico e studioso locale ma sopratutto per le sue qualità umane: un uomo gentile, paziente, sempre pronto ad aiutare il prossimo con tanta generosità – fa sapere l’Amministrazione comunale -. Non troveremo mai le parole migliori per onorare il tuo ricordo perché non esistono. La storia della tua vita è così densa di verità e valori che le migliori parole non potranno mai essere adeguate per far splendere le tue infinite virtù». I funerali si svolgeranno domani, lunedì 28 ottobre, alle ore 15 presso la Chiesa di San Silvestro di Monte Roberto.

A cura di Chiara Cascio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.