Ricercata per reati contro il patrimonio, arrestata a Castelbellino

CASTELBELLINO – Una donna straniera di 60 anni ma residente in Italia e più precisamente in Emilia Romagna, dallo
scorso agosto era ricercata dai Carabinieri di Rimini poiché pendeva su di lei un mandato di cattura
emesso da quel Tribunale per reati contro il patrimonio.

Grazie al solido coordinamento tra i Reparti dell’Arma, la Stazione Carabinieri di Moie di Maiolati Spontini, attraverso incessanti e sofisticati
accertamenti, è riuscita ad individuare  il luogo dove la donna trascorreva di giorno la sua irreperibilità.

Dopo giorni di accurata osservazione, martedì scorso la donna che, giunta nel luogo ove i Carabinieri erano convinti potesse andare, nel territorio di Castelbellino, è stata fermata per strada e controllata. Certi della sua identità è stata tratta in arresto e condotta presso il carcere femminile di Pesaro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*