"Ricordi in Musica" mostra itinerante di dischi grazie ai Rotary Club | Password Magazine
Festival Pergolesi

“Ricordi in Musica” mostra itinerante di dischi grazie ai Rotary Club

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il 23 Marzo si inaugura a Jesi presso il Palazzo Bisaccioni – sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi – la mostra “Ricordi in Musica”. E’ una esposizione che da conto di una consistente raccolta di dischi sia in bachelite a 78 giri, che in vinile a 33 giri che ricomprendono la produzione musicale dai primi anni del ‘900 agli anni ’80. La collezione si deve all’appassionato interesse del Prof. Sergio Angeletti, nato a Jesi, ma da sempre vissuto a Milano, che, nel corso degli anni, ha messo insieme 3215 dischi che ha destinato all’Associazione appositamente costituitasi di recente presieduta dall’Ing Paolo Morosetti.

I dischi sono stati tutti inventariati dalla Dott.ssa Loretta Mozzoni e dall’Avv. Paola Duca e fotografati dal Dott. Luciano Giuliodori, permettendo di individuare piccoli gioielli o rarità legati soprattutto alla musica classica, sia sinfonica che operistica.

L’Avv. Paola Duca che ricopre il ruolo di Presidente del Rotary Club Jesi nel corrente anno, sostenuta dal Governatore del Distretto 2090 Dott. Gabrio Filonzi, ha riconosciuto nel lavoro di inventariazione e promozione della collezione importanti punti di contatto con quelle che sono le finalità ed i valori espressi dal Rotary: condivisione, diffusione della cultura in modo particolare nei riguardi delle nuove generazioni, conservazione di un patrimonio culturale, interazione proficua con altri club del Distretto.

L’inaugurazione della mostra sarà preceduta da un convegno durante il quale prenderanno al parola la Prof.ssa Francesca Matacena – Docente al Conservatorio di Pesaro, il Prof. Antonio De Simone – Docente presso l’Università di Urbino, e le due curatrici Loretta Mozzoni e Paola Duca.   I relatori illustreranno i contenuti della collezione, i suoi risvolti socio-culturali e la sua valenza musicale. Il convegno, che vedrà la presenza del Prof. Sergio Angeletti a cui è dedicato l’intero progetto, è aperto alla cittadinanza e darà modo agli intervenuti di prendere consapevolezza dell’importanza della raccolta che presenta incisioni dei più importanti compositori di tutti i tempi e dei più famosi  esecutori del Novecento. La mostra è corredata da un catalogo che abbina la tradizionale forma cartacea con la più innovativa registrazione su pennetta usb, nella quale si da conto dell’intera raccolta inventariata e fotografata. Il catalogo è a disposizione dietro contributo per i service rotariani.

Il convegno avrà luogo a partire dalle 17,30 e la mostra di Jesi resterà aperta dal 23 Marzo al 4 Aprile secondo i seguenti orari:  giorni feriali il pomeriggio dalle 16,30 alle 19,00, i fine settimana il mattino dalle 10,00 alle 12,30 ed il pomeriggio dalle 16,30 alle 19,00.

La mostra avrà anche carattere itinerante e sarà presentata a cura dei Rotary club delle città che hanno aderito al progetto: Altavallesina-Genga, Fabriano, Falconara Marittima, Fano, Pesaro, Pesaro Rossini, Senigallia ed  Urbino. In particolare il Rotary Club di Urbino farà rientrare l’iniziativa nelle celebrazioni per l’inserimento della città montefeltresca nel patrimonio Unesco ed i Rotary Pesaro e Pesaro Rossini ospiteranno la mostra all’interno delle attività musicali del Rossini International che si svolgerà dal 13 al 16 Maggio con la collaborazione del Miur, il patrocinio del Rossini Opera Festival, della Fondazione Rossini, della Fondazione Pavarotti Comune di Pesaro ( città Unesco).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.