Rifiuti abbandonati, il Comune costretto a pagare 3mila euro per il ritiro | | Password Magazine

Rifiuti abbandonati, il Comune costretto a pagare 3mila euro per il ritiro

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Rifiuti abbandonati in strada, il Comune costretto a pagare quasi 3 mila per il ritiro. Lo riporta una determina dirigenziale dei servizi Assetto e tutela del territorio in cui viene affidato ad una ditta del pesarese il ritiro di spazzatura rinvenuta nel territorio comunale. Si tratta di rifiuti speciali, per cui il Comune è dovuto necessariamente ricorrere a una ditta esterna, e abbandonati in via Marx, via Del Cascamificio e in una traversa di Via Latini. A pagare saranno i cittadini: ammonta a 2800 euro la spesa complessiva per l’operazione.

Intanto, la Polizia locale sta vagliando nuove misure per contrastare il fenomeno: «Stiamo approfondendo la disciplina sulla videosorveglianza così da poter avviare controlli mirati – spiega il comandante Cristian Lupidi -. Se nel 2018, i verbali per abbandono rifiuti e non corretto conferimento sono stati un centinaio, nel primo semestre del 2019 sono già oltre i 150».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.