Riformisti per Jesi: «Pronti a concorrere con una lista alle prossime Amministrative» | | Password Magazine
Banner-Hedone
hedone

Riformisti per Jesi: «Pronti a concorrere con una lista alle prossime Amministrative»

logo Cibariando H22
logo Pasticcere
logo Cibariando Pesce

JESI – Il comitato civico Riformisti per Jesi è pronto a costituirsi come lista civica per concorrere alle Amministrative del 2022. Questa mattina, al Caffè Imperiale, la conferenza stampa di presentazione ufficiale alla città:  «Siamo un gruppo eterogeneo composto da forze politiche riformiste e cittadini che vogliono dare il proprio contributo alle prossime comunali» fanno sapere. A fare da collante tra i vari intenti è il riformismo: «Il nostro approccio sia nelle questioni cittadine che nazionali – spiega Silvia Rosati – è riformista, aperto al cambiamento e mirato a soluzioni concrete. Per questo siamo pronti a costituire una lista civica per le Amministrative che verranno, convinti che questo che stiamo vivendo è un momento storico particolare capace di offrire anche delle opportunità. Tra queste, l’arrivo di ingenti fondi dall’Europa che il Governo italiano ridistribuirà poi agli enti locali e ai Comuni. E’ arrivato il momento di pensare che tipo di città vogliamo per i prossimi anni».
Tra i riformisti, c’è anche Francesco Rossetti, ex consigliere comunale PD – partito che poi ha lasciato – e ora portavoce del neo costituito comitato:  «Stiamo mettendo mano al programma – spiega -. Tra i vari punti, c’è quello del lavoro. Oggi la città vede l’arrivo e la partenza di multinazionali quando un tempo si era abituati a parlare con gli imprenditori del territorio. Il Comune non deve perdere comunque il ruolo di interlocutore».
Sulla vicenda Caterpillar, Rossetti esprime «vicinanza e solidarietà ai lavoratori, con la convinzione che la questione debba arriva al MISE». Parole anche sull’arrivo di Amazon: «Siamo favorevoli all’insediamento del colosso dell’e-commerce all’Interporto di Jesi Est. Il Comune deve agevolare quei percorsi che si decidono  altrove ma che hanno ricadute positive sul territorio». Mentre il gruppo lavora al programma, che sarà poi esposto punto per punto nei prossimi incontri, sono stati resi noti logo e canali social.

20220107_105732

Prossimi step, costituire un’associazione culturale che possa spaziare, con le proprie proposte, anche su tematiche che escono dai confini cittadini e incontri con le altre forze politiche cittadine. «I Riformisti per Jesi vanno oltre i partitismi – specifica il portavoce -. Siamo disposti a palare solo di questioni concrete. Non ci interessano le schermate politiche, il nostro approccio è più di proposta e non di protesta». In merito al candidato sindaco da sostenere, ancora il gruppo non fa nomi. In merito però all’operato dell’Amministrazione uscente, Rossetti dichiara: «Crediamo che il civismo abbia portato a Jesi risultati importanti. Negli ultimi anni, sono state compiute finalmente delle scelte per troppo tempo rimandante. Sono state costruite fondamenta solide, chi verrà dopo Bacci potrà contare già su una buona partenza».

A cura di Chiara Cascio 

Banner-Montecappone
Montecappone

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.